Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ronaldo il Fenomeno: “Mbappé e Haaland contratti da 50 milioni? Ho giocato nel periodo sbagliato…”

ULSAN, SOUTH KOREA - JUNE 03:  WM 2002 in JAPAN und KOREA, Ulsan; GRUPPE C/BRASILIEN - TUERKEI (BRA - TUR) 2:1; JUBEL nach TOR zum 1:1: RONALDINHO, TORSCHUETZE RONALDO, RIVALDO/BRA  (Photo by Andreas Rentz/Bongarts/Getty Images)

Il brasiliano scatenato ai microfoni di Bobo Tv.

Redazione Il Posticipo

Ronaldo Nazario da Lima e Christian Vieri nello show su Twitch Bobo TV, condotto dall'ex attaccante italiano. Una bella chiacchierata, ricordando cose del passato e analizzando i giocatori del presente e del futuro ricordando anche con una punta di rimpianto i tempi all'Inter dove la coppia, per l'alternarsi di infortuni dell'uno o dell'altro, ha giocato pochissimo insieme. "Volevo giocare con Vieri a tutti i costi. A causa degli infortuni non abbiamo giocato molte partite insieme, è un peccato. Mi spiace perché Bobo era arrivato all'Inter solo per giocare con me , poteva entrare in qualsiasi altro top club".

ROMARIO - I ricordi poi si spostano sul Brasile. E sui mondiali del 1994. "Ho imparato molto da Romario e Bebeto. Sono stati una fonte di ispirazione per me anche se Romario era un figlio di buona donna perché costringeva i giovani giocatori a pulirgli le scarpini e a servire il caffe. Per fortuna con me è durato poco, nel  1997, era già un giocatore importante. Aveva già vinto il Pallone d'Oro e durante l'allenamento per la Copa América, Romario  mi disse che saremmo usciti. Eravamo in ritiro ma aggiunge di non preoccuparmi. Aveva preparato una scala per scavalcare il muro dell'albergo e c'era un taxi che ci aspettava dall'altra parte . Siamo tornati alle 5 del mattino e il giorno dopo ero sfinito dall'allenamento. Solo dopo ho capito che Romario lo aveva fatto apposta per stancarmi e occupare il mio posto negli undici titolari".

ATTUALITA' - Dagli aneddoti all'attualità. "Messi è straordinario, un giocatore potente e tecnico. Vuole segnare in ogni partita. Neymar è un altro top player. Spero che possa vincere qualcosa con il Brasile, anche perché in paese è stato molto criticato  per la gestione della sua vita privata. Tuttavia, sono convinto che questa generazione di calciatori si comporti meglio di noi fuori dal campo. Mangiano bene e dormono molto. Per noi è stato il contrario, senza contare il numero di donne che abbiamo avuto. Pensa solo ad avere la stessa mentalità. A livello di attaccanti Benzema è il numero 1, poi Lewandowski. Presto sarà il turno di Haaland e Mbappé. Ho letto che i loro prosismi contratti potrebbero essere di 50 milioni. E niente, ho giocato nel periodo sbagliato".