Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ronaldo e Messi, la…mappa del gol: ecco ogni stadio al mondo in cui i due hanno segnato

Qualche utente di Google Maps si è preso la briga di creare due mappe speciali, segnalando ogni stadio sul nostro pianeta in cui hanno segnato almeno un gol Leo Messi e Cristiano Ronaldo. Non un'impresa facile, considerando che sono 725 per il...

Redazione Il Posticipo

È tempo di mappe piene di numeri: quelle che mostrano la diffusione del contagio da Covid-19, in città, regioni, paesi e continenti. Ogni caso o focolaio è una bandierina, che prende "possesso" di una porzione di mondo. Ma per fortuna, non tutte le mappe sono uguali. E ce ne sono altri di argomento un po'...più leggero. Come quelle che, riporta AS, qualche utente di Google Maps si è preso la briga di creare, segnalando ogni stadio sul nostro pianeta in cui hanno segnato almeno un gol Leo Messi e Cristiano Ronaldo. Non un'impresa facile, considerando che sono 725 per il portoghese e 708 per la Pulce. E l'effetto...è ipnotico.

RONALDO - La maggior parte delle bandierine è per forza di cose piazzate in Spagna, anche se per quello che riguarda CR7 c'è parecchia varietà nel Vecchio Continente. Il portoghese ha segnato in Liga, in Premier, in Serie A, un po' ovunque nelle coppe europee e con il suo Portogallo. E proprio grazie alla nazionale arrivano un paio di location abbastanza inaspettate. Nell'ottobre 2007, Cristiano segna uno dei due gol che permettono al Portogallo di avere la meglio sul Kazakistan nella cornice del Zentralstadion Almaty. Per non parlare dell'improbabile Tórsvøllur di Tórshavn, dove il cinque volte Pallone d'Oro ha realizzato un gol nello 0-6 portoghese alle Isole Fær Øer. Per CR7 reti anche in Sudamerica (il gol al mondiale 2014 a Brasilia), Africa (al mondiale 2010 a Città del Capo) e Asia (il mondiale per club negli Emirati e in Giappone).

MESSI - Messi invece, grazie alla nazionale argentina, ha disseminato di gol buona parte del Sudamerica, da Barranquilla fino a Santiago del Cile. Anche più a nord ha avuto modo di colpire, visto che nella lista ci sono anche Houston, Chicago e Providence. In Europa la maggior parte dei suoi gol è ovviamente concentrata in Spagna, negli stadi della Liga, ma anche per il resto d'Europa la Pulce si è data da fare. Tra le location esotiche del numero 10 del Barça ci sono Shanghai, dove è andato a segno due volte durante le Olimpiadi 2008, o le Canarie, dove tra Tenerife e Las Palmas hanno dovuto subire l'ira di Messi. A tutti e due i campionissimi, però, manca l'Australia. E chissà che non scatti la solita competizione anche su questo...