Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Romero rivela perchè ha festeggiato il gol di Messi in faccia a Mbappè: “Aveva parlato con Fernandez e…”

Romero rivela perchè ha festeggiato il gol di Messi in faccia a Mbappè: “Aveva parlato con Fernandez e…” - immagine 1
Una delle immagini di campo più viste della finale mondiale è l'urlo di Cristian Romero in faccia a Kylian Mbappè dopo il gol del momentaneo 3-2 di Leo Messi. Bene, l'ex difensore di Juventus e Atalanta ha spiegato il perchè di quella reazione...

Redazione Il Posticipo

È passato esattamente un mese da quando l'Argentina ha vinto il suo terzo titolo mondiale, battendo la Francia nella finalissima di Qatar 2022. Ma nonostante questo, non terminano le punzecchiate da parte dei calciatori dell'Albiceleste, che già in partita e poi durante i festeggiamenti ufficiali avevano spesso provocato i transalpini. Una delle immagini di campo più evidenti in questo senso è l'urlo di Cristian Romero in faccia a Kylian Mbappè dopo il gol del momentaneo 3-2 di Leo Messi, segnato durante i supplementari prima che lo stesso Mbappè portasse di nuovo il match in parità e poi ai calci di rigore. Bene, l'ex difensore di Juventus e Atalanta ha finalmente spiegato il perchè di quella reazione.

L'urlo in faccia a Mbappè

—  

Parlando a D Sports Radio, Romero ha raccontato che l'urlo in faccia a Mbappè è stato tanto istintivo...quanto ragionato. "Quando abbiamo segnato ho festeggiato in faccia a Mbappè perchè Enzo Fernandez aveva parlato con lui e Mbappè lo aveva trattato molto male. E quindi mi è venuta voglia di festeggiare il gol di Leo proprio in faccia a lui". E questa non è l'unica rivelazione di Romero, che ha parlato anche al programma Cómo Te Va, spiegando come ha vissuto il momento di maggior tensione: quello dei calci di rigore. "Ho visto solo il rigore di Leo, è l'unico che ho guardato. Dopo di quello non ne ho più guardato uno, perchè ero inginocchiato a pregare". Preghiere decisamente esaudite, verrebbe da dire.

Messi e Scaloni

—  

Comunque ora Romero i rigori li ha visti eccome, visto che ha confessato di riguardare le immagini della finale...tutti i giorni. E non possono mancare parole al miele per il suo capitano... "Calcisticamente lo sappiamo tutti quello che rappresenta Messi, per me e per molti altri è il più grande di tutti i tempi. Ha una semplicità e una umiltà nella vita di tutti i giorni che lo rendono ancora più grande". E infine, un'opinione anche sul rinnovo di Scaloni. Ovviamente, Romero è felicissimo del CT e vorrebbe continuare a vederlo sulla panchina dell'Albiceleste. "Se fosse per me, lo farei firmare a vita. Siamo tutti con lui fino alla morte, è il miglior allenatore che abbiamo avuto". E dopo un titolo mondiale vinto, difficile immaginarsi altro...