calcio

Roma, suggestione Cavani: un acquisto alla Batistuta?

Il PSG ha necessità di fare cassa, il Matador è uno dei sacrificabili dell'undici titolare e pare voler tornare nel nostro paese. E se a giugno i giallorossi tentassero il colpo stile Batigol per puntare allo Scudetto?

Redazione Il Posticipo

Basta davvero poco per infiammare il mercato. È sufficiente qualche parola, pronunciata dalla persona giusta, per far uscire fuori scenari che sembrano provenire da un film di fantascienza. Ma del resto, se lo scorso anno qualcuno ci avesse detto che il PSG avrebbe pagato la clausola di Neymar, avremmo pensato la stessa identica cosa. Quindi, tutto è (più o meno) possibile. Le parole sono quelle di Ruben Sosa, ex attaccante di Lazio e Inter, e riguardano Edinson Cavani. Che, a sentire l'intervento di Sosa a TMWRadio, avrebbe tutta l'intenzione di tornare in Italia, dove solo una manciata di squadre potrebbero però permetterselo. La Juventus e la Roma. Sosa, bontà sua, inserisce anche l'Inter, ma è evidente che l'UEFA non apprezzerebbe.

Fantamercato? Non proprio...

E l'uruguaiano rincara la dose, aggiungendo che nella Capitale il Matador ci verrebbe volentieri, aggiungendo scherzosamente che Lotito potrebbe fare questa follia. Apriti cielo. Ma non nella parte di città biancoceleste, piuttosto in quella giallorossa. Cavani alla Roma? Una suggestione, una lucida follia di mercato. O una possibilità tutto sommato concreta? Analizzando la situazione, qualche spiraglio ci sarebbe... Partendo dalla necessità del PSG di fare cassa, perchè, strano ma vero, anche gli sceicchi devono sottostare al Fair Play Finanziario. E tra i nomi in odore di partenza c'è anche quello di Cavani, dato che per l'età (31 anni a febbraio) e per gli screzi con Neymar, sarebbe il più sacrificabile del trio d'attacco. Naturalmente, a fine stagione e non certo a gennaio.

Il Matador come Batigol?

Prezzo importante, ingaggio faraonico, ma se c'è un qualcosa su cui la Roma potrebbe contare per portare il Matador nella Capitale, è un precedente particolarmente sentito nella tifoseria giallorossa. Trentunenne, sudamericano, mai vinto uno Scudetto in Italia. Dice nulla? Esattamente, Gabriel Omar Batistuta, giunto a Roma a peso d'oro per trascinare di peso la squadra di Capello verso un tricolore storico. Quanto potrebbe costare Cavani? Beh, il PSG l'ha acquistato per 60 milioni di euro dal Napoli, ma se è vero che a Parigi l'uruguaiano è forse addirittura migliorato rispetto al periodo sotto al Vesuvio, c'è anche da considerare la carta di identità. Volendo arrivare ad una valutazione realistica, una cinquantina di milioni di euro potrebbero bastare. Non pochi, ma neanche una cifra irraggiungibile. E l'ingaggio? Lì ci sarebbe da far leva sulla voglia di Cavani di fare la storia della Roma e proporgli di spalmare lo stipendio faraonico che incassa a Parigi (10 milioni di euro) su più anni di contratto, inserendo qualche premio abbastanza semplice che contribuisca a garantirgli più o meno la stessa cifra.

Cavani e Schick per volare

Risolti (si fa per dire) i problemi economici, passiamo al campo. Logico che a fare spazio al Matador sarebbe Dzeko, che a fine stagione potrebbe accettare la corte serrata dei cinesi e portare alla Roma anche qualche milioncino da girare direttamente verso Parigi per assicurarsi Cavani. E c'è solo da immaginare una coppia d'attacco composto dall'uruguaiano, punta fisicamente imponente ma dalla mobilità e dalla velocità impressionante, e da Schick, che con un collega come il numero 9 del Paris Saint-Germain potrebbe approfittare delle praterie che gli avversari gli lascerebbero perchè troppo preoccupati di contrastare lo strapotere fisico del Matador. Schieramento sistemato, dettagli economici anche, resta solo da capire con quale volo dovrebbe arrivare Cavani... Ma, lasciando da parte l'ironia, quella dell'uruguaiano alla Roma è una suggestione molto affascinante e non del tutto da scartare. Se la società ha intenzione di far sognare i tifosi (e visti il colpo Schick e la corte a Mahrez l'andazzo sembra quello), il nome di Cavani è quello che può fare al caso dei giallorossi. Anche perchè, pensate che la Curva Sud non impazzisca all'idea di averlo in squadra? Come dicono a Parigi...Cavans sans dire!

(function() {

var referer="";try{if(referer=document.referrer,"undefined"==typeof referer)throw"undefined"}catch(exception){referer=document.location.href,(""==referer||"undefined"==typeof referer)&&(referer=document.URL)}referer=referer.substr(0,700);

var rcel = document.createElement("script");

rcel.id = 'rc_' + Math.floor(Math.random() * 1000);

rcel.type = 'text/javascript';

rcel.src = "http://trends.revcontent.com/serve.js.php?w=82012&t="+rcel.id+"&c="+(new Date()).getTime()+"&width="+(window.outerWidth || document.documentElement.clientWidth)+"&referer="+referer;

rcel.async = true;

var rcds = document.getElementById("rcjsload_e27c7e"); rcds.appendChild(rcel);

})();

tutte le notizie di