Roma e Milan, è sfida di mercato: tutti e due i club osservano Barišić, terzino dei Rangers

Roma e Milan, è sfida di mercato: tutti e due i club osservano Barišić, terzino dei Rangers

Roma e Milan hanno approfittato dell’incontro di Europa League della squadra di Gerrard contro il Braga per seguire un calciatore che interessa da un po’ a entrambe. E Gerrard avvisa: “Non vogliamo cederlo, ma tutti hanno un prezzo…”

di Redazione Il Posticipo

Europa League, terra di imprese, delusioni e scoperte. Vero, la seconda competizione continentale non ha il fascino e i grandi nomi della Champions, ma regala una possibilità non da poco: adocchiare talenti che difficilmente si scoprirebbero altrimenti. La Scozia, per esempio, non è esattamente in cima ai pensieri degli scout dei grandi club, soprattutto di quelli non inglesi. Ma quando il Celtic o i Rangers arrivano…in Continente, meglio gettare un occhio. Questa, secondo la BBC, l’idea di Roma e Milan, che hanno approfittato dell’incontro della squadra di Gerrard contro il Braga per seguire un calciatore che interessa da un po’ a entrambe.

INTERESSE – Il croato Borna Barišić, terzino sinistro, è una delle certezze dei Rangers, che hanno ottenuto la qualificazione agli ottavi di Europa League battendo i portoghesi del Braga sia a Ibrox (in rimonta) che a domicilio. E all’Estadio Municipal de Braga, quello celebre perchè costruito sul lato di una cava di pietra, c’erano occhi parecchio interessati alla sua prestazione. I giallorossi hanno già chiesto informazioni sul calciatore, come confermato qualche tempo fa da Steven Gerrard. “C’è interesse per Borna da parecchio, anche quando la sua forma non era quella attuale. Non vogliamo cederlo, come qualsiasi altro giocatore dei Rangers. Ma tutti hanno un prezzo, ovviamente”. Prezzo che, spiega l’Herald, si aggira sui dieci milioni di euro.

SFIDA DI MERCATO –  Per il Milan, viste le prestazioni di Theo Hernandez, Barišić non rappresenta forse una priorità, ma la continua presenza degli scout rossoneri alle sue partite lancia il segnale che i rossoneri non si sono arresi. La Roma invece deve cominciare a considerare che, per quanto quasi eterno, Kolarov prima o poi andrà sostituito. Il croato, che per caratteristiche (tira anche le punizioni) potrebbe esserne l’erede, nell’eventualità di un trasferimento in giallorosso andrebbe ad affiancarsi a Spinazzola, mettendosi in competizione con l’azzurro sulla fascia mancina. Per la sfida di mercato ci sarà tempo, ma intanto giallorossi e rossoneri si incontrano spesso sulle tribune. Quando gioca Barišić, poi, è quasi certo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy