Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Rojo, la follia con l’estintore costa cara: cinque giornate di squalifica e mega-multa

LA PLATA, ARGENTINA - MARCH 24: Marcos Rojo of Boca Juniors kicks the ball during a match between Boca Juniors and Defensores de Belgrano as part of Round of 32 of Copa Argentina 2021 at Estadio Ciudad de La Plata on March 24, 2021 in La Plata, Argentina. (Photo by Marcelo Endelli/Getty Images)

Marcos Rojo, da quando è tornato in Argentina, ha fatto parlare molto più per quanto ha combinato fuori dal campo che all'interno del rettangolo da gioco. E ora arriva la mega squalifica per la rissa dopo il match tra Boca Juniors e Atletico...

Redazione Il Posticipo

Chi l'ha detto che l'aria di casa fa bene a un calciatore? Marcos Rojo, da quando è tornato in Argentina, ha fatto parlare molto più per quanto ha combinato fuori dal campo che all'interno del rettangolo da gioco. L'ex calciatore dello United ha prima passato un periodo in prestito all'Estudiantes, in cui è riuscito nell'impresa di collezionare più arrabbiature da parte del presidente Veron che partite con la maglia biancorossa. E poi, una volta svincolatosi dai Red Devils, ha firmato per il Boca Juniors. Ma anche alla Bombonera non sono mancate le polemiche, perchè il caratterino dell'argentino, che pure ha nel palmares parecchie presenze con l'Albiceleste, è di quelli che è davvero difficile tenere a bada.

DERBY - E per lui continuano le brutte notizie. Rojo è già reduce da un Superclasico da incubo. Durante il match contro il River, il terzino riesce nella non facile impresa di rimediare due cartellini gialli in un minuto dopo appena 15' di gara. L'ex United vede la prima ammonizione intervenendo in scivolata su Romero. Pochi secondi dopo entra in gioco pericoloso (gamba tesa) su Palavecino. Secondo giallo ed esterno sotto la doccia. Ma forse non è il momento peggiore degli ultimi giorni, perchè gli è appena arrivata tra capo e collo una bella squalifica da cinque partite. A comminargliela non è però il giudice sportivo argentino, bensì quello continentale, perchè i fatti incriminati sono arrivati in Libertadores.

ESTINTORE - Come racconta il DailyMail, infatti, la CONMEBOL ha deciso di punire severamente Rojo per il suo comportamento durante la mega-rissa che si è scatenata alla fine del match tra il Boca Juniors e l'Atletico Mineiro. Il nervosismo degli argentini, eliminati, è stato sfogato in un momento da far west che ha coinvolto anche i poliziotti presenti. Nel tunnel degli spogliatoi è successo davvero di tutto, con lanci di altoparlanti e transenne, compreso l'utilizzo di un estintore, che Rojo ha ben pensato di staccare dal muro per provare a brandirlo nella colluttazione. Non esattamente una scena edificante, nè che poteva passare inosservata. E dopo parecchi mesi dal fatto (avvenuto a luglio) è arrivata la sanzione: cinque giornate di squalifica e 25mila dollari di multa. Ma poteva andare anche molto peggio...