Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Rodrygo e Modric, questione…di famiglia: “Quando gli ho detto che ha l’età di mio padre non ci voleva credere. E adesso mi chiama ‘figlio’!”

(Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

I giovani sono il futuro del calcio, ma mai sottovalutare i grandi vecchi. Luka Modric, 35 anni, non ha intenzione di lasciarsi superare dai tantissimi ragazzi di ottime speranze che arrivano al Real Madrid. E come spiega Rodrygo, a certe cose il...

Redazione Il Posticipo

I giovani sono il futuro del calcio, ma mai sottovalutare i grandi vecchi. Cristiano Ronaldo docet, la carta di identità non sempre riflette correttamente i valori messi in campo. Basterebbe pensare che l'unico in grado di spezzare il duopolio del portoghese e della Pulce nell'albo d'oro del Pallone d'Oro lo ha fatto a 33 anni. Luka Modric, che nel frattempo ne sta per compiere 35, però non ha intenzione di lasciarsi superare. E poco importa che al Real Madrid continuino ad arrivare ragazzi di ottime speranze, il croato ci tiene a far presente che l'esperienza conta. E, come spiega Rodrygo Goes, a certe cose il numero 10 ci tiene.

MODRIC - Il brasiliano è da poco alla Ciudad Deportiva, ma ovviamente guarda a Modric come a un modello. In un recente scambio di domande e risposte sul suo profilo Twitter, l'attaccante verdeoro ha risposto a chi gli chiedeva quale fosse il suo rapporto con i senatori della squadra. E quando si è parlato del croato, Rodrygo ha spiegato che tra loro c'è una dinamica che somiglia molto a quella tra padre e figlio. Se non altro perchè il vero genitore del brasiliano...ha la stessa età di Modric. Un qualcosa che ha molto colpito il Pallone d'Oro 2018, che probabilmente non si aspettava di essere coetaneo del padre di uno dei suoi compagni di squadra...

PADRE E FIGLIO - "Mio padre è molto giovane, ha 35 anni", spiega Rodrygo. "E quando ho detto a Luka l'età di mio padre lui non ci voleva credere. E poi mi ha detto 'mi devi portare rispetto, ho l'età di tuo padre'. E da quel momento, ho un nuovo soprannome. Quando mi vede lui mi chiama 'figlio", io lo chiamo 'papà'. E abbiamo un buon rapporto tra padre e figlio. Mi trovo molto bene con Modric, è una splendida persona e un grandissimo giocatore". Di certo, avere un...padre putativo così importante ed esperto potrà aiutare parecchio il brasiliano. Che magari un giorno seguirà le orme "paterne" e si aggiudicherà anche lui il Pallone d'Oro. A quel punto, di genitori orgogliosi il giovanissimo talento del Real ne avrà più di uno...