Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Roberto Carlos e l’amico Ronaldo: “Tutto ciò che fa, lo fa bene; ho dormito più con lui che con mia moglie!”

(Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Nella prima puntata di "El Presidente" su DAZN, fanno sorridere alcune dichiarazioni dell'amico fraterno di Ronaldo, Roberto Carlos. Un'amicizia nata nel 1993 e una stima mai tramontata. "Tutto quello che fa, lo fa bene".

Redazione Il Posticipo

Come anticipato qualche settimana fa, DAZN ha pubblicato una docu-serie su Ronaldo il Fenomeno nelle vesti di Presidente del Real Valladolid con dei richiami alla sua carriera da calciatore. Nella serie sono presenti degli ospiti d'eccezione, dei compagni di una vita. E molti dei compagni di Ronaldo nei club hanno giocato con lui anche in nazionale. Nella prima puntata, oltre alle dichiarazioni imprenditoriali di Ronaldo, fanno sorridere alcune dichiarazioni dell'amico fraterno Roberto Carlos. Un'amicizia nata nel 1993 e una stima mai tramontata.

RE MIDA - Un argento e un oro insieme ai Mondiali, un argento e due medaglie d'oro in Copa America, una Confederations Cup e tutti questi trofei li hanno vinti solo con la maglia della nazionale. Ma dal 2002 al 2007, i due brasiliani hanno giocato insieme anche nel Real Madrid. Il legame nato tra i due è ormai qualcosa di indissolubile e l'ex terzino sinistro di Inter, Real Madrid e Fenerbahçe non perde occasione di ricordarlo. Nel documentario "El Presidente", Roberto Carlos elogia l'ex compagno anche come proprietario di club: "Tutto quello che fa Ronaldo, lo fa bene". Il brasiliano, però, non si ferma qui e dice di più sul loro rapporto.

 (Photo by Bagu Blanco/Getty Images).

IL FRATELLO E LA MOGLIE - Il dinamitardo mancino dei calci di punizione ripete un concetto già espresso nel 2019 alla Tv portoghese in un'intervista in cui ha raccontato la vida loca di Madrid insieme al Fenomeno: "Ho dormito più con Ronaldo che con mia moglie. Ho fatto tutto con Ronaldo. Con e senza limiti. Ma abbiamo fatto tutto. Dal 1993 è mio fratello". Dopo tutte le esperienze in nazionale e nei club, dopo tutte le battaglie, le partite, i trofei e... gli allenatori fatti cacciare insieme, i due brasiliani sono quasi una cosa sola. Sarebbe sorprendente se i contributi dell'ex terzino del Real Madrid si limitassero a questi della prima puntata, perchè in fondo quando si è trattato di raccontare come i Galacticos vivessero, dentro e fuori dal campo, Roberto Carlos non si è mai tirato indietro. E chissà che andando avanti non si scoprano altre cose...fenomenali che riguardano l'ex centravanti verdeoro...