Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Rivelazioni dall’Inghilterra: White rimandato a casa per un litigio, ma potrebbe comunque…vincere i Mondiali

Rivelazioni dall’Inghilterra: White rimandato a casa per un litigio, ma potrebbe comunque…vincere i Mondiali - immagine 1
L'Inghilterra recupera Raheem Sterling per il quarto di finale contro la Francia, ma all'interno della rosa dei Tre Leoni continua a esserci un buco quando le formazioni vengono mostrate. Ben White è tornato a casa e qualcuno spiega perchè...

Redazione Il Posticipo

L'Inghilterra recupera Raheem Sterling per il quarto di finale contro la Francia, ma all'interno della rosa dei Tre Leoni continua a esserci un buco quando le formazioni vengono mostrate in TV. Ben White, difensore dell'Arsenal, ha lasciato il Qatar per "motivi personali" prima ancora della rapina subita dall'attaccante, ma nel suo caso non c'è stato alcun tentativo di riportarlo in gruppo. Dunque, cosa è accaduto per far sì che il calciatore se ne andasse di punto in bianco? Come racconta il DailyStar, White avrebbe avuto un pesante diverbio con Steve Holland, numero due di Gareth Southgate, che ha portato alla decisione (presa in comune accordo dalle due parti in causa) di interrompere l'esperienza mondiale.

Il litigio con Holland

—  

Il tabloid britannico racconta di un White profondamente infelice, che non riusciva a inserirsi nel gruppo e il cui rendimento in allenamento non soddisfaceva nè il CT nè i suoi assistenti. E il momento della verità sarebbe arrivato, spiega il Mirror, prima della partita contro gli Stati Uniti. Il difensore e Holland avrebbero cominciato a litigare pesantemente davanti a tutta la squadra. Il motivo della discussione pare essere il ritardo di White a una riunione di squadra, con il giocatore che peraltro si è presentato senza aver studiato il dossier sugli avversari e senza aver rivisto le proprie prestazioni in allenamento. A quel punto, la decisione è stata quella di evitare ulteriori complicazioni, rimandando a casa il calciatore.

La presenza in lista...

—  

White del resto non era esattamente fondamentale nella rosa di Southgate, che ha portato il centrale dell'Arsenal come ultima opzione in difesa. E viste le buone prestazioni di Maguire e di Stones, a cui va aggiunta la presenza in panchina di Coady e Dier (che pur nascendo centrocampista è stato preferito a White al centro della difesa quando nel match con l'Iran c'è stato da sostituire Maguire), difficile immaginare che avrebbe giocato comunque. In ogni caso, il Daily Star ha spiegato di aver chiesto lumi alla Football Association, senza però ricevere risposta. E anche l'agente del calciatore non ha voluto aggiungere nulla al riguardo. Quel che è certo è che White rischia... Sì, di prendersi una medaglia mondiale in caso di vittoria inglese, visto che nella lista dei convocati, comunque, lui c'è!