calcio

Rivaldo: “Neymar non parla a caso: Messi andrà a Parigi anche per fare restare Mbappé”

(Photo by David Ramos/Getty Images)

L'ex Pallone d'Oro ha idee chiare sul futuro della pulce

Redazione Il Posticipo

Rivaldo "legge"fr ale righe delle dichiarazioni di Neymar. Il brasiliano, come riportato da AS, ha pochi dubbi: Messi sarà un giocatore del PSG."Quando Neymar dice che vuole giocare di nuovo con Messi, evidentemente sa qualcosa sul possibile acquisto di Leo dal PSG. E onestamente, sarebbe bello vederli giocare di nuovo insieme, anche se a Parigi".

TRIO - L'ex Pallone d'Oro ha una sua tesi: Messi come chiave per chiudere la trattativa Mbappé in modo che il campione del Mondo resti a Parigi.  "Messi e Neymar sono amici e parlano molto. E Ney sa perfettamente che Messi sta per chiudere il suo ciclo a Barcellona. E non mi stupirei se facesse  pressioni sul PSG per ingaggiare Leo per la prossima stagione. E poi si sa che Mbappé sta spingendo per andare al Real Madrid, ma con l'opportunità di giocare al fianco di Messi, chissà, potrebbe cambiare idea e preferire rimanere ancora un po'a Parigi. Se il PSG riesce a riunire Neymar, Messi e Mbappé nella stessa squadra, diviene il naturale favorito in tutte le competizioni, in particolare in Champions League. E considerando l'enorme potenziale finanziario del PSG, penso che ci sono opzioni serie che possono mettere insieme questo trio strabiliante ",.

SPAGNA - Difficile, dunque, quasi impossibile che Leo Messi resti in Catalogna. Anche con un nuovo presidente. Il rapporto di Messi con il Barcellona non p più come una volta. Si è molto raffreddato dopo tutto quello che è successo alla fine della scorsa stagione. L'ho detto altre volte: penso che Messi stia già pensando a nuove sfide. Sarà difficile da accettarlo per i tifosi, ma credo sia la sua ultima stagione in Spagna. Il Barcellona può solo sperare che il Real continui a essere in difficoltà in Spagna e in Europa. Tutto ciò che può creare problemi all'eterno rivale va bene, soprattutto ora, perché permetterà a Koeman ei suoi ragazzi di lavorare con maggiore tranquillità". 

Potresti esserti perso