Rivaldo conferma la cessione di Arthur: “Spiace che vada via ma alla Juve giocherà di più. E passerà da Messi a Ronaldo…”

Il brasiliano ironizza su Setién e di fatto, conferma il passaggio di Arthur alla Juventus. Quindi sostiene che Piqué abbia ragione a contestare gli aiuti al Real. 

di Redazione Il Posticipo

Rivaldo a tutto tondo: il brasiliano ironizza su Setién e di fatto, conferma il passaggio di Arthur alla Juventus. Quindi sostiene che Piqué abbia ragione a contestare gli aiuti al Real. Le sue parole sono riportate da AS.

GIOCO – I primi giudizi dell’ex Pallone d’Oro sono per Setièn. E non esattamente lusinghieri. “Voglio sperare che le recenti mediocri esibizioni siano il risultato di questo strano periodo e che già nelle prossime due o tre partite possa già giocare meglio. Il Barcellona deve migliorare il suo calcio e il compito spetta al suo allenatore, Quique Setién, che deve trovare la formula per fare qualcosa di nuovo, diverso , che gli permetta di sfruttare la qualità dei giocatori che ha a disposizione. Certo, le ultime partite fanno dubitare tutti: siamo abituati a vedere un Barcellona diverso”.

ARTHUR – Il brasiliano ha poi approfondito la questione legata ad Arthur. “Ha avuto la grande opportunità di giocare per il Barcellona e ha mostrato anche ottime qualità. Ha uno stile di gioco e delle doti che si adatterebbero bene alla squadra, quindi per me è una notizia molto triste che vada via. Tuttavia nella Juventus potrà giocare regolarmente in un grande club europeo e, curiosamente, farlo con Cristiano Ronaldo pochi mesi dopo aver suonato con Messi”.

POLEMICHE – Chiusura legata alle polemiche che stanno avvelenando la Liga. “Le lamentele di Piqué sono comprensibili. In tutte le partite sinora c’è stato un errore di valutazione che il VAR non ha risolto. Credo che le cose possano cambiare presto perché sono convinto che nel calcio spagnolo non ci sia premeditazione. La Liga è conosciuta e rispettata in tutto il mondo e non credo che si favorisca un club, piuttosto che un altro, sarebbe molto triste”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy