calcio

Ritorno…al veleno: il Watford aspetta Marco Silva con dei serpenti!

Un serpente, strisciante e traditore. Questo è più o meno quello che pensano i tifosi del Watford del loro ex allenatore Marco Silva, attualmente tecnico dell'Everton. Ed ecco perchè stanno portando a Goodison Park...una sorpresa speciale.

Redazione Il Posticipo

Se si deve trasmettere l'idea di un nemico silenzioso, strisciante, pronto a colpire in qualsiasi momento, difficile trovare un termine di paragone più adatto del serpente. Che, nell'immaginario collettivo, è anche quello che colpisce a tradimento, magari dopo averlo tenuto, come si suol dire, in seno. Questo è più o meno quello che pensano i tifosi del Watford del loro ex allenatore Marco Silva, attualmente tecnico dell'Everton. Un traditore bello e buono, che va accolto come merita. Ed ecco perchè a Goodison Park, dove gli Hornets andranno a fare visita ai Toffees nel monday night di Premier League, sono pronti a portare centinaia o forse migliaia di...serpenti.

CAMBIO IN CORSA - Ovviamente finti, se non altro perchè ci sarebbe un bel problema di sicurezza nell'introdurre rettili pericolosi all'interno dello stadio. Ma il senso della protesta nei confronti di Silva, come riporta il Mirror, resta comunque valido: serpente e traditore. Ma cosa ha fatto di male il portoghese? Del resto, dati alla mano, è stato il club londinese a esonerarlo a metà della scorsa stagione. Sì, ma prima c'è stato un tentativo di accordo con l'Everton, che cercava un sostituto di Koeman. La società non ha però dato il permesso a Silva di cambiare treno in corsa e da tutto il caos ci ha rimesso, ovviamente, la squadra. Il prevedibile crollo in zona retrocessione è costato la panchina al lusitano.

RICHARLISON - Come da copione, però, Marco Silva si è poi accomodato a Goodison Park e non lo ha fatto da solo. Sempre dal Watford, per la modica cifra di 55 milioni di euro, si è portato a Liverpool anche Richarlison, il brasiliano che nella scorsa stagione è stato il migliore per distacco della rosa degli Hornets. A inizio campionato i ragazzi di Javi Gracia sembravano non risentire troppo della partenza del loro attaccante, avendo portato a casa quattro vittorie in altrettante partite. Ma ora, dopo aver fatto solo otto punti nelle successive undici, sono un po' troppo vicini alla zona retrocessione. Colpa, ovviamente, di quel...serpente di Marco Silva. Che per l'occasione, vedrà il suo nuovo stadio trasformato in un rettilario!