Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Riquelme, candidato presidente del Real Madrid: “Prenderei Klopp e vorrei riportare Cristiano Ronaldo”

MADRID, SPAIN - JUNE 01: Jurgen Klopp, Manager of Liverpool celebrates with the Champions League Trophy after winning the UEFA Champions League Final between Tottenham Hotspur and Liverpool at Estadio Wanda Metropolitano on June 01, 2019 in Madrid, Spain. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Come al Barça, possibili cambi in testa anche al Real Madrid. Anche Florentino Perez ha indetto delle elezioni e il candidato Riquelme si presenta: riportare Ronaldo e sostituire Zidane con... Klopp.

Redazione Il Posticipo

Ci sono diversi modi per imparare. Dalla scuola dell'obbligo all'università passando per i corsi professionali e amatoriali. Si possono guardare dei tutorial o chiedere consiglio a un amico. Ma solo chi è davvero saggio impara anche dai... propri nemici. Il Real Madrid, proprio come il Barcellona, non sta vivendo il miglior periodo della propria storia. Il Barcellona, per cercare di uscirne ha tentato la via delle elezioni ed ora tutti sono impazienti di vedere come andranno le cose. Anche Florentino Perez ha indetto delle elezioni e ora il candidato Enrique Riquelme presenta i suoi propositi: riportare Ronaldo e sostituire Zidane con... Klopp.

ADDIO ZIZOU - Florentino Perez, a 74 anni, si mette in discussione forse anche per via delle critiche piovutegli addosso in questi ultimi anni. Enrique Riquelme, CEO di Cox Energy, prova a ergersi a grande antagonista del presidente Perez in carica ormai dal lontano 2009 dopo un primo incarico dal 2000 al 2006. Stando a quanto riporta il Sun, durante la trasmissione El Partitazo de COPE, Riquelme ha spiegato: "Zidane non sarebbe il mio allenatore. La direzione sportiva pensa a un altro profilo con un'altra strategia. Personalmente, a me piace Klopp e Raul sta facendo molto bene, sarebbe bene valorizzarlo". Ma non basta cambiare allenatore per cambiare strategia.

 (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

IL RITORNO - Il candidato presidente gioca a carte scoperte. Non parla solo della volontà di cambiare allenatore ma anche di cambiare qualche equilibrio in rosa. E a volte, bisogna avere l'umiltà di riconoscere che le cose andavano meglio qualche tempo fa e non bisogna peccare di vana gloria e non riconoscerlo. "Dico chiaramente che riprenderemmo Cristiano Ronaldo perché ha rappresentato molto per il calcio e per il Real Madrid". E mentre le chiacchiere su un possibile ritorno a Madrid del portoghese circolano, qualcuno protesta per l'età di CR7. Riquelme risponde: "Non ci sono giocatori vecchi o giovani, ci sono buoni o cattivi calciatori". Insomma, si può dire tutto ma non che non abbia le idee chiare. Tutto starà nel riuscire a battere Florentino Perez, non il più facile dei compiti.

Potresti esserti perso