Rio Ferdinand incorona Mbappè: “È in una categoria a parte, si prenderà il trono di Messi e Ronaldo”

Kylian Mbappè è una stella del calcio, ma questo non lo si scopre certamente con la tripletta al Camp Nou. Il francese ha cominciato a brillare molto tempo fa e, anche se sembra strano pensarci, deve ancora compiere 23 anni. Ecco perchè secondo Ferdinand non manca molto alla sua incoronazione come migliore del mondo

di Redazione Il Posticipo

Kylian Mbappè è una stella del calcio, ma questo non lo si scopre certamente con la tripletta al Camp Nou. Il francese ha cominciato a brillare molto tempo fa, quando con la maglia del Monaco ha trascinato il club del Principato a una semifinale di Champions (persa contro la Juventus) e a un clamoroso titolo in Ligue 1 davanti al Paris Saint-Germain degli sceicchi. Poi si è preso il lusso di contribuire eccome al secondo titolo mondiale della Francia. E ora sembra arrivato il momento del cambio della guardia, con il numero 7 del PSG che guida la nuova generazione. Già, perchè sembra strano pensarci, ma Mbappè deve ancora compiere 23 anni. E ha già vinto e convinto come se fosse un veterano.

CATEGORIA A PARTE – Dunque, il tempo è assolutamente dalla sua parte e sarà lui il nuovo alieno del pallone. Di questo è particolarmente convinto Rio Ferdinand, uno che pure di fenomeni ne ha conosciuti parecchi, sia tra i compagni di squadra (Ronaldo) che tra gli avversari (Messi). L’ex difensore del Manchester United, parlando dopo il match tra Barça e PSG ai microfoni di BT Sport, non ha avuto dubbi: Mbappè scriverà la storia di questo sport. “Mbappè è in una categoria a parte, tra i calciatori giovani è assolutamente unico. E la gente si dimentica che ha solo 22 anni. E considerando che ha vinto il mondiale, quello che ha fatto in Ligue 1 e in Champions League, finora è stato immenso”.

TRONO – Non abbastanza per essere incoronato come miglior calciatore del mondo, ma secondo Ferdinand non c’è da chiedersi se questo avverrà, ma piuttosto…quando. “Credo che sia lui quello che si prenderà il trono, la corona. Al momento attuale è superiore a tutti gli altri, tocca a loro adesso cercare di prenderlo”. Il che, come ha dimostrato la trattenuta di Piquè, sembra anche abbastanza complicato. Gli unici che sono al suo livello, neanche a dirlo, sono due…leggende ancora in attività. Ma con la carta di identità che si fa pressante, Mbappè deve solo attendere. “Si prenderà il trono da Messi e Ronaldo quando loro smetteranno”. E chissà, forse anche prima…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy