Rifondazione Germania, Bierhoff avvisa i tifosi: “Spero che abbiano pazienza…”

Rifondazione Germania, Bierhoff avvisa i tifosi: “Spero che abbiano pazienza…”

Il team manager della nazionale tedesca parla dopo la decisione del c.t. Joachim Löw di non convocare più il trio del Bayern formato da Hummels, Boateng e Müller. Una scelta dettata dai fallimenti arrivati in Nations League e al Mondiale. Ma i tifosi riusciranno ad aspettare?

di Redazione Il Posticipo

Serviva la rifondazione… ed è stata fatta! Un paio di settimane fa il c.t. Joachim Löw ha annunciato la decisione di lasciare a casa definitivamente Mats Hummels, Jerome Boateng e Thomas Müller in vista dei prossimi impegni della Germania: basterà per ripartire dopo i flop in Nations League e al Mondiale? La nazionale campione del mondo a Brasile 2014 riparte dai giovani e… si arma di pazienza! Alla vigilia degli impegni con Serbia (amichevole) e Olanda (gara di qualificazione agli Europei 2020), il team manager Oliver Bierhoff ha invitato i tifosi… a non avere fretta!

“NUOVO CAPITOLO” – Bierhoff pensa che la nuova generazione possa riportare presto la Germania sulla strada giusta per competere coi migliori dopo la scioccante eliminazione dal Mondiale ai gironi e la retrocessione nella Serie B della Nations League. Il team manager ha parlato del futuro della nazionale in una conferenza stampa indetta dalla Federazione calcistica tedesca: “Stiamo entrando in un nuovo capitolo. È fondamentale cominciare con un sorriso sulle labbra e che ognuno dia il massimo. Abbiamo una base molto solida di buoni giocatori a nostra disposizione. Dobbiamo sfruttarla al massimo nei prossimi anni. Vogliamo continuare il percorso che abbiamo intrapreso dopo la Coppa del Mondo stando vicini ai nostri tifosi. Vogliamo farli divertire”. Ma avranno abbastanza pazienza?

PAZIENZA – Bierhoff ha messo in guardia quei tifosi che si aspettano di rivincere subito: “Siamo una squadra giovane con grandi talenti, ma siccome i giocatori sono giovani commetteranno anche degli errori. Spero che i tifosi abbiano un po’ di pazienza. Anche altre nazionali come l’Olanda o la Francia hanno avuto bisogno di tempo. È un nuovo inizio per noi. Vogliamo tornare in cima al mondo”. Stando a quanto riportato da Four Four Two, in vista dell’amichevole con la Serbia e della gara qualificazione agli Europei con l’Olanda sono stati aggregati in nazionale maggiore tre volti dell’Under-21: i difensori Niklas Stark (Hertha Berlino) e Lukas Klostermann (Lipsia) e il centrocampista Maximilian Eggestein (Werder Brema). Il talento c’è… adesso manca solo una cosa: la pazienza!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy