Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Reynolds? Lo manda…Ziegler, l’ex compagno di squadra sedotto e abbandonato dalla Juventus…

(Getty Images)

Bryan Reynolds, terzino dell'FC Dallas classe 2001, è il nuovo uomo mercato della Serie A. E potrebbe chiedere qualche consiglio a un ex compagno di squadra. Uno che il campionato tricolore lo conosce molto bene e che ha anche una breve...

Redazione Il Posticipo

Bryan Reynolds, statunitense, classe 2001. Il terzino dell'FC Dallas è il nuovo uomo mercato della Serie A, considerando che per lui c'è una vera e propria battaglia. A contendersi l'esterno destro ci sono la Juventus, che al momento attuale sembra in vantaggio, ma anche la Roma e il Cagliari. Certo, si parla di un ragazzo molto giovane, che trasferendosi in Italia si ritroverebbe in un mondo e in un calcio quasi totalmente nuovi. Eppure, a ben vedere, potrebbe chiedere qualche consiglio a un ex compagno di squadra. Uno che il campionato tricolore lo conosce molto bene e che ha anche una breve esperienza in casa Juventus. Fino a poche settimane fa, con l'FC Dallas giocava infatti Reto Ziegler.

ZIEGLER - Lo svizzero ha da poco lasciato la squadra, che lo ha ringraziato sul suo sito ufficiale per i tre anni passati assieme, ma ha fatto in tempo a conoscere il giovane Reynolds e magari a dargli anche qualche dritta, considerando che in fondo anche l'ex Samp è pur sempre un terzino. E nessuno meglio di lui potrebbe spiegare al diciannovenne cosa significa la Serie A, un campionato che Ziegler ha frequentato per cinque anni e mezzo con la maglia blucerchiata, quella del Sassuolo e...quella bianconera. Anzi no, perchè ufficialmente il calciatore non l'ha mai indossata, nonostante fosse arrivato alla Continassa a parametro zero nell'estate 2011 dopo ottime prestazioni a Genova, nonostante nel suo ultimo anno a Marassi arrivi una clamorosa retrocessione in B.

 (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

TOCCATA E FUGA - Ziegler doveva essere uno degli esterni del 4-2-4 di Conte, anche lui appena arrivato (anzi, tornato) a Torino. Ma tempo un paio di mesi e l'esterno svizzero viene ceduto in prestito al Fenerbahce. Stessa sorte l'anno successivo, con alcuni mesi alla Lokomotiv Mosca e un'altra mezza stagione di nuovo al club turco. Nel 2013/14 arriva un'altra opportunità in Serie A, con la maglia del Sassuolo neopromosso, con cui gioca 18 partite. Alla fine di quell'esperienza, Ziegler decide di riscattare il proprio cartellino e di cercare fortuna altrove, prima tornando in patria (Sion e Lucerna) e poi accettando l'offerta della MLS. E lì ha conosciuto Reynolds, che nel frattempo si faceva le ossa. Ora il talento statunitense è una promessa del calcio a stelle e strisce e potrebbe accasarsi presto in Italia. E chissà, forse ha chiesto informazioni proprio allo svizzero. Che gli avrà spiegato come la Serie A sia una sfida affascinante, in grado di regalare gioie e delusioni...