Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

René Ramos, il fratello di Sergio incontra… Monchi

(Photo by Martin Meissner/Pool via Getty Images)

René Ramos e Monchi, un caffè insieme. In tempi di calciomercato basta e avanza per generare speculazioni sul futuro del Gran Capitan,

Redazione Il Posticipo

René Ramos e Monchi, un caffè insieme. In tempi di calciomercato basta e avanza per generare speculazioni sul futuro del Gran Capitan, che sembra sempre più lontano da Madrid. E l'incontro fra il fratello del calciatore, agente di mercato e il direttore sportivo del Siviglia, squadra di "casa" Ramos può essere letto come un indizio importante.

SIVIGLIA - L'idea di Sergio Ramos a Siviglia è romantica, ma difficilmente praticabile. Il calciatore, in scadenza di contratto percepisce uno stipendio di 12 milioni di euro l'anno, cifra considerata insostenibile dalla casa blanca. E tutto lascia credere che sia difficile da onorare anche per il club andaluso, anche se l'arrivo del centrale potrebbe essere ammortizzato con un contratto più lungo e a cifre più basse. Una delle tante soluzioni possibili, ma resta da capire se l'incontro fra i due sia stato davvero legato al futuro di Sergio.

SCUDERIA - Le immagini, pubblicate da AS, sono diventate immediatamente virali ma un incontro fra i due in una caffetteria di Nervión potrebbe rientrare anche in altri contesti. Il fratello di Ramos, nella sua scuderia, oltre ovviamente al fratello, ha anche altri calciatori di livello. E alcuni potrebbero interessare da vicino il Siviglia. Altri, invece, come il portiere Soriano, di rientro dal prestito al Malaga e Oscar Rodriguez, centrocampista poco considerato da Lopetegui, appartengono già alla squadra di Monchi e non sembrano rientrare nel progetto tecnico della squadra in vista della prossima stagione. Possibile dunque che si sia parlato anche del futuro.

AL LAVORO - Sergio Ramos, nel frattempo, continua ad allenarsi e a lavorare duramente. Vuole chiudere quella che con ogni probabilità sarà l'ultima stagione con la Casa Blanca senza lasciare nulla di intentato nella corsa al titolo. Lo scorso anno, il difensore è stato fra i protagonisti assoluti della "remuntada" sul Barcellona. In questa invece, ha giocato pochissimo. Un 2021 davvero sfortunato per il "capitan" che oltre al rinnovo del contratto ha messo a rischio anche la presenza al prossimo europeo. Le posizioni di Luis Enrique sono note. Le porte della Roja sono aperte, ma solo chi è al meglio della forma. E Ramos sta lavorando duramente per ritrovarla in tempo per la convocazione.