Reina racconta Sarri: “Ti fa diventare matto! Ed ecco perchè il Sarriball al Chelsea ancora non funziona…”

Reina racconta Sarri: “Ti fa diventare matto! Ed ecco perchè il Sarriball al Chelsea ancora non funziona…”

Il gioco espresso dalla squadra di Sarri è stato buono, ma difficilmente paragonabile a quello del Napoli che faceva stropicciare gli occhi. I motivi? Meglio chiederli a qualcuno che conosce bene sia il tecnico che la Premier League…

di Redazione Il Posticipo

A lezione di Sarriball. È passata una stagione intera e al Chelsea…forse ancora non hanno visto nulla. Il gioco espresso dalla squadra di Sarri è stato buono, ma difficilmente paragonabile a quello del Napoli che faceva stropicciare gli occhi. I motivi? Meglio chiederli a qualcuno che conosce bene sia il tecnico che la Premier League. Prima della finale di Europa League, l’Independent ha fatto qualche domanda a Pepe Reina, ex Napoli ma anche ex Liverpool. E il portiere rossonero ha spiegato dov’è che Sarri può aver trovato difficoltà…

PRENDERE LE MISURE – “Il Sarriball dipende tutto da come viene messo in pratica. Ogni campionato richiede un approccio diverso e in Inghilterra il ritmo è differente. In Italia sono tutti tatticamente più bravi, più forte, meglio posizionati“. Quindi, secondo Reina, c’è ancora molto da vedere per quello che riguarda il Sarriball in Premier, una volta che il toscano avrà preso le misure al campionato inglese. Del resto, il suo arrivo dopo l’inizio della preparazione può avergli impedito di gettare rapidamente le fondamenta della sua architettura. Cosa che Sarri ha intenzione di fare nella prossima stagione. Ammesso che il tecnico rimanga al Chelsea…

MATTO – Ma in fondo, secondo il rossonero, i calciatori devono solamente abituarsi… “Arriva un certo punto in cui il Sarriball diventa naturale, al Napoli potevamo giocare in quella maniera anche bendati. Sarri vuole che tu sia coraggioso quando hai il pallone e tutto alla fine veniva naturale“. Per il tecnico arrivano molti complimenti, ma anche…un piccolo appunto. Troppo ossessionato? “Sarri è un allenatore davvero completo. È precisissimo su ogni dettaglio, perchè crede che ogni dettaglio possa fare la differenza. Ma non si concentra solamente su come farti apprendere la sua filosofia di gioco. Può farti diventare matto, perchè adora pensare al calcio 24 ore al giorno!“. Chissà se continuerà a farlo a Londra oppure altrove…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy