Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Redknapp: “Conte chiede rinforzi e parla di progetto ma deve rinnovare il contratto”

Redknapp: “Conte chiede rinforzi e parla di progetto ma deve rinnovare il contratto” - immagine 1
L'opinionista ha una sua tesi sul futuro del tecnico italiano agli spurs.

Redazione Il Posticipo

Conte ha lanciato l'allarme dopo due sconfitte in Premier contro Manchester United e Newcastle che hanno ridimensionato le ambizioni degli spurs. Il tecnico italiano, nella conferenza stampa successiva al Ko maturato con i magpies, ha parlato di infortuni e della necessità di intervenire sul mercato. Redknapp, però, ritiene che Conte e il Tottenham debbano parlarsi seriamente in vista del prossimo futuro. E ne ha parlato a skysports.

CONTRATTO

—  

L'ex allenatore dell'Inter ha parlato della necessità di nuovi innesti sin dal prossimo gennaio. Redknapp invece ritiene che l'allenatore prima di chiedere garanzie, ne debba anche offrire firmando il rinnovo sul contratto in scadenza a giugno.  "Conte parla di processi che richiederanno diversi mesi, forse anni quando si riferisce al Tottenham e alla possibilità che torni a vincere. Posso essere anche d'accordo con lui, ma non è un discorso facile da comprendere per chi sa che il contratto del tecnico scade nel prossimo giugno. Credo che prima di parlare così al gruppo di giocatori e alla dirigenza Conte debba anche riflettere sull'idea che i suoi interlocutori avrebbero bisogno di sapere se l'attuale allenatore farà parte del progetto di cui parla".

Redknapp: “Conte chiede rinforzi e parla di progetto ma deve rinnovare il contratto” - immagine 1

RINNOVO

—  

Conte ha preso tempo per il rinnovo. L'idea del Tottenham è di blindarlo, ma se ne parlerà durante il mondiale. "Si parla di un allenatore che storicamente lavora per pochi anni nello stesso club. Conte di solito arriva, trascorre un massimo di 36 mesi, vince e poi va da qualche altra parte. Siamo vicini a Natale, ai mondiali, la stagione, dopo il Qatar, finirà molto rapidamente, quindi credo sia necessario rinnovare il contratto prima di andare sul mercato. E il discorso va ampliato anche ad Harry Kane. Il suo legame con gli Spurs scade fra 18 mesi e non si è ancora parlato di prolungamento. Anche in questo caso si tratta di un passaggio fondamentale. Se si parla di progetto di certo non possono far partire Conte e restare con Kane. O viceversa".