Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Redknapp allontana Sarri dal Tottenham: “Non entusiasmerebbe per niente i tifosi”

CAGLIARI, ITALY - JULY 29: head coach of Juventus Maurizio Sarri gives his team instructions during the Serie A match between Cagliari Calcio and  Juventus at Sardegna Arena on July 29, 2020 in Cagliari, Italy. (Photo by Filippo Alfero - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Il Tottenham cerca un nuovo allenatore, ma non sarà semplice. Anche perchè, tra nomi che non piacciono e altri che non verrebbero, la situazione non è per nulla rosea. Uno dei papabili, però, di certo non piace al grande ex Redknapp...

Redazione Il Posticipo

Il Tottenham si lecca le ferite dopo la sconfitta in finale di Carabao Cup contro il Manchester City. Gli Spurs potevano portare a casa il primo trofeo dal 2008, ma alla squadra di Guardiola è bastata una rete di Laporte per tenere a secco ancora una volta i londinesi. E così Ryan Mason, traghettatore fino al termine della stagione, assapora la sua prima sconfitta. Nel frattempo, ai piani alti, si pensa a chi dovrà sostituirlo, perchè la sua promozione dopo l'esonero di Mourinho non può certo essere una soluzione a lungo termine. Ma, come spiega l'ex centrocampista Jamie Redknapp, che negli Spurs ci è cresciuto, non sarà semplice trovare la persona adatta. Anche perchè, tra nomi che non piacciono e altri che non verrebbero, la situazione non è per nulla rosea.

PRESSIONE - Parlando a Sky Sports, l'ex calciatore della nazionale inglese fa il punto sul club, iniziando da una situazione sportiva ma anche dirigenziale in cui sembra esserci poco equilibrio. "Al Tottenham sono molto veloci sia ad assumere che a licenziare gli allenatori ma stavolta devono essere certi di azzeccare il prossimo. La dirigenza è sotto pressione, non possono sbagliare. Con Josè Mourinho non ha funzionato, quindi il prossimo tecnico deve essere quello giusto, altrimenti la pressione potrebbe aumentare ulteriormente". Già, perchè dopo l'era Pochettino, in cui gli Spurs sono addirittura arrivati a giocarsi la finale di Champions League, lo Special One doveva rappresentare il salto di qualità definitivo, ma alla fine le cose non sono andate per nulla bene.

 (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

I NOMI - Dunque, serve un nome nuovo. Tra quelli che si fanno per il Tottenham c'è anche quello di Maurizio Sarri, che però non sembra fare breccia nel cuore di Redknapp. "Sarri non entusiasmerebbe per niente i tifosi degli Spurs". E gli altri? Ognuno...ha un buon motivo per dire di no. "Julian Nagelsmann è probabile che vada a prendersi la panchina del Bayern Monaco. Nuno Espirito Santo? Lui di sicuro non entusiasma me. Rafa Benitez? No. E Brendan Rodgers, perchè dovrebbe voler lasciare il Leicester ora che è riuscito a creare qualcosa lì?". Resta quindi solo un nome. "Scott Parker potrebbe retrocedere con il Fulham, ma ha giocato al Tottenham". Abbastanza per piacere? Complicato a dirsi.