“Realizzo il mio sogno d’infanzia”: il tifoso rossonero Filipe Luis è un nuovo calciatore del Flamengo

“Realizzo il mio sogno d’infanzia”: il tifoso rossonero Filipe Luis è un nuovo calciatore del Flamengo

Per Filipe Luis, che ha vinto con i club e con la nazionale, mancava solamente una soddisfazione personale. Quella di indossare la maglia della squadra per cui ha da sempre fatto il tifo. E il Flamengo non vedeva l’ora di esaudire questo desiderio del terzino.

di Redazione Il Posticipo

In Brasile lo avevano detto con ampio anticipo. Filipe Luis, che il 30 giugno si è ufficialmente svincolato dall’Atletico Madrid, sarebbe tornato a casa. E non solo per giocare e vincere la Copa America con la maglia della Seleçaco, ma anche e soprattutto per concludere in bellezza una carriera lunga e vincente. Per lui, che ha portato a casa una Liga e due Supercoppe Europee con i Colchoneros e una Premier League con il Chelsea, mancava solamente una soddisfazione personale. Quella di indossare la maglia della squadra per cui ha da sempre fatto il tifo. E il Flamengo non vedeva l’ora di esaudire questo desiderio del terzino.

RITORNO IN BRASILE – Ora è ufficiale, con tanto di annuncio attraverso i social. Come riporta Globoesporte, il classe 1985 ha firmato un contratto con la società di Rio de Janeiro. Il calciatore torna dunque in patria dopo aver lasciato il Brasile nel 2004 per un lungo peregrinare, che l’ha portato in Olanda, Uruguay, Spagna e Inghilterra. La gioia di vestire la maglia del Flamengo è perfettamente descritta dalla foto che il terzino ha scelto per pubblicare le sue prime parole da rossonero. Un…piccolo Filipe Luis, con la divisa del club, in braccio a suo nonno. Decisamente il modo migliore per suggellare un amore del genere.

DI PADRE IN FIGLIO – “Un sentimento che va di padre in figlio, da nonno a nipote. Il cuore batte forte. È arrivato il grande giorno, il giorno in cui realizzo il mio sogno d’infanzia. Il giorno in cui posso dire di essere un giocatore del mio Mengão”. Complicato quindi che qualcuno possa pensare alla classica dichiarazione di circostanza, visto che il brasiliano ha portato…le prove della sua passione per la squadra rossonera. E adesso, c’è da realizzare un altro sogno. Se il Flamengo dovesse passare il turno di Libertadores contro l’Emelec, Filipe Luis potrà essere inserito in lista anche per la competizione continentale. Considerando che l’unica Copa vinta dal Mengão risale al 1981, quando il terzino non era ancora nato, sicuramente l’ex Atletico ha un motivo in più per dare tutto in campo!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy