Real, un dilemma “Clasico”: se Messi gioca è un problema, se non gioca…è anche peggio!

Real, un dilemma “Clasico”: se Messi gioca è un problema, se non gioca…è anche peggio!

Che Clasico sarebbe senza Leo Messi? Se lo chiedono in tanti da ieri a Barcellona, visto che la Pulce è uscita dal pareggio contro il Valencia con qualche problemino fisico. Ma paradossalmente, visti gli ultimi casi, il Real farebbe meglio a sperare che l’argentino…giochi la partita di Coppa!

di Redazione Il Posticipo

Che Clasico sarebbe senza Leo Messi? Se lo chiedono in tanti da ieri a Barcellona, visto che la Pulce è uscita dal pareggio contro il Valencia con qualche problemino fisico. Si parla di una contrattura, il che non sarebbe troppo grave, se non fosse che tra tre giorni si gioca la semifinale di andata di Copa del Rey. E il tabellone ha voluto regalare un doppio confronto tra il Barça e il Real Madrid. Ovviamente, le condizioni dell’argentino preoccupano tutti, soprattutto…i Blancos. Che da una parte vorrebbero (ovviamente) vedere il cinque volte Pallone d’Oro in tribuna. Ma dall’altra hanno, giustamente…paura. Visti gli ultimi casi, meglio che Messi giochi!

ADDIO JULEN – Quando la Pulce ha mancato il Clasico dal primo minuto negli ultimi anni, infatti, non è mai finita bene per il Real Madrid. Bisognerebbe per esempio chiedere a Julen Lopetegui se ha pensato che nel match di andata in Liga l’assenza dell’argentino per la frattura dell’avambraccio avrebbe favorito la sua squadra. Beh, il tabellone del Camp Nou a fine partita recitava 5-1 e Florentino Perez non ci ha visto più: esonero per l’ex allenatore della Spagna, perchè non si può perdere così. E la domanda, nei giorni successivi, è stata anche irriverente: se Messi avesse giocato, quanti gol avrebbe fatto il Barcellona? Forse di più, ma forse di meno.

CON CALMA – Quel che è certo è che quando la Pulce contro il Real non c’è, i compagni fanno di tutto per non farlo rimpiangere. È successo anche nella stagione 2015/16, quando Messi ha cercato di recuperare in fretta e in furia da un infortunio al legamento collaterale pur di non perdersi il Clasico. E a ben vedere, poteva anche riprendersi con calma e risparmiarsi il rischio di una ricaduta, perchè quando Luis Enrique lo fa entrare a metà ripresa, la partita è bella che decisa: 0-3 per i blaugrana, che poi fanno anche in tempo a chiudere il poker, pur senza lo zampino della Pulce. Insomma, per il Real Madrid c’è poco da stare allegri: se Messi sarà della partita, i Blancos si troveranno davanti un calciatore che ha già segnato 26 volte alle merengues. E se non dovesse farcela…potrebbe finire male lo stesso!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy