Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Real-Siviglia, esplode la polemica: Carvajal scrive “che vergogna”, mentre Piquè lancia sospetti…

MILAN, ITALY - NOVEMBER 25: Daniel Carvajal of Real Madrid runs with the ball during the UEFA Champions League Group B stage match between FC Internazionale and Real Madrid at Stadio Giuseppe Meazza on November 25, 2020 in Milan, Italy. Football Stadiums around Europe remain empty due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in fixtures being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Novanta minuti dopo, nella Liga non è cambiato niente, o quasi. La giornata che doveva decidere il campionato termina con due pareggi. E con una decisione arbitrale destinata a restare nella storia, anche per le polemiche che ha generato...

Redazione Il Posticipo

Novanta minuti dopo, nella Liga non è cambiato niente, o quasi. La giornata che doveva decidere il campionato, con gli scontri incrociati tra le prime quattro della classe, forse lo ha effettivamente fatto, ma senza sconvolgere nulla. Due pareggi, lo 0-0 tra Barcellona e Atletico Madrid al Camp Nou e soprattutto il 2-2 tra Real Madrid e Siviglia all'Alfredo di Stefano. I Blancos di Zidane arrivavano al big match dopo aver visto le rivali annullarsi in Catalogna e con una certezza: vincendole tutte sarebbero stati campioni di Spagna. Ma nessuno aveva fatto i conti con una squadra andalusa parecchio combattiva, che ha fatto soffrire i campioni in carica fino all'ultimo secondo. E con una decisione arbitrale destinata a restare nella storia.

CARVAJAL - Riavvolgendo il nastro al VAR, un possibile calcio di rigore per il Real Madrid per fallo su Benzema diventa...penalty per il Siviglia per fallo di mano di Militao avvenuto in precedenza. Una scena a cui forse ci si è anche abituati da quando c'è l'ausilio tecnologico agli arbitri, ma che quando può decidere un campionato difficilmente lascia indifferenti. E infatti, come riporta MundoDeportivo, prende la parola sui social uno dei grandi assenti del Real, Dani Carvajal. Il terzino, di nuovo infortunato, non era in campo, ma ha comunque voluto dire la sua sulle decisioni arbitrali e lo ha fatto senza troppe remore. In una story comparsa sul suo profilo Instagram, lo spagnolo scrive soltanto..."che vergogna". Parole abbastanza chiare.

 (Photo by David Ramos/Getty Images)

PIQUÈ - Un po' più sibillino invece un altro protagonista della Liga, che la partita del Di Stefano l'ha vista soltanto in TV. Gerard Piquè, così come tutto il Barcellona, era spettatore più che interessato al big match di Valdebebas e di certo sarà stato felice del pareggio finale, che rende più complicata la vittoria del titolo ai Blancos. Ma le scene di fine partita, con Zidane intento a parlare con l'arbitro per farsi spiegare la questione del rigore di Militao, contestatissimo non solo dal tecnico, il difensore blaugrana non si è potuto non far sfuggire la possibilità di lanciare una frecciata: "Parlandosi, la gente si capisce", chiosa Piquè. E ogni riferimento a una certa predilezione degli arbitri per il Real non sembra per nulla casuale. E le polemiche, neanche a dirlo, continuano...