calcio

Real, senza CR7 l’attacco… piange! Mai così male negli ultimi 5 anni

Florentino Perez pensava che la partenza del portoghese non fosse il peggiore dei mali: mesi dopo i numeri lo smentiscono. Il fuoriclasse segnava per tre, ma non è stato sostituito nemmeno da qualcuno in grado di segnare per due...

Redazione Il Posticipo

Fenomeno di nome e... di fatto! Al Real Madrid in tanti, Florentino Perez su tutti, pensavano che CR7 fosse utilissimo, ma non indispensabile. Oggi i numeri smentiscono queste false speranze. Il fuoriclasse con la Juve ha segnato 12 gol in 22 partite (di cui uno pazzesco in Champions al Manchester United): una dozzina che avrebbe fatto molto comodo ai Blancos. Secondo lo studio del portale Sport infatti senza il portoghese l'attacco del Real... piange!

Potresti esserti perso