Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Real, problemi…di sovraffollamento: Vinicius e Rodrygo, novanta milioni spesi per la squadra B!

Strana la vita per Vinicius e Rodrygo, che a un anno di distanza stanno condividendo le stesse gioie e gli stessi dolori. Entrambi ragazzi prodigio in Brasile, quarantacinque milioni di euro sborsati per ciascuno dal Real Madrid, presentazione in...

Redazione Il Posticipo

Strana la vita per Vinicius e Rodrygo, che a un anno di distanza stanno condividendo le stesse gioie e gli stessi dolori. Entrambi ragazzi prodigio in Brasile, quarantacinque milioni di euro sborsati per ciascuno dal Real Madrid, presentazione in pompa magna al Bernabeu, magie su magie in allenamento... Poi però arriva il momento di registrare i calciatori per la prossima stagione e i brasiliani...finiscono nella squadra B. Almeno per Vinicius si tratta di una promozione, visto che nella stagione precedente era stato addirittura registrato con la Juvenil A, la primavera. Una sorte che per età poteva toccare anche a Rodrygo, che però è stato inserito anche lui nella rosa del Castilla di Raul. Che si ritrova così un attacco...da novanta milioni di euro!

POSTI LIBERI - Ma perchè, se i due calciatori si allenano costantemente con la prima squadra e Vinicius ha già abbastanza partite con la maglia dei grandi si fa questa scelta? Questione... di spazio. Anzi, per la precisione l'intenzione è lasciare posti liberi in rosa. Il sistema spagnolo permette (come del resto in Italia) ai ragazzi delle giovanili e delle seconde squadre di essere convocabili in prima squadra anche senza apparire nella lista consegnata alla federazione prima dell'inizio del campionato. E quindi, perchè non sfruttare la cosa, ben sapendo di poter comunque aggregare i due al Real...dei grandi? In attacco, del resto, c'è sovraffollamento, quindi non è così scontato che i brasiliani siano sempre convocati. E a quel punto, meglio tenerli disponibili per Raul.

PROBLEMIAnche perchè nella Liga c'è il problema degli extracomunitari, che sta creando qualche grattacapo ai Blancos. In rosa ci sono Federico Valverde, Eder Militao e Vinicius, oltre a Rodrygo e al giapponese Kubo. Nel frattempo che per Valverde si attende il passaporto spagnolo, il nuovo acquisto brasiliano e la stellina nipponica non potranno giocare con la prima squadra. Quindi, almeno per loro, l'inserimento rispettivamente nel Castilla e nella Juvenil A è stato un atto dovuto, visto che in lista con il Real dei grandi non ci potevano finire. Ma Vinicius...è un caso. Non è ancora chiaro quanto Zidane punti effettivamente sul ragazzo. E questa...retrocessione, anche se solo burocratica, potrebbe significare parecchio...