Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Real, Modric ha detto “sì”. Dieci anni alla Casa Blanca

MADRID, SPAIN - MARCH 16: Luka Modric of Real Madrid is closed down by Marten De Roon of Atalanta B.C. during the UEFA Champions League Round of 16 match between Real Madrid and Atalanta at Estadio Alfredo Di Stefano on March 16, 2021 in Madrid, Spain. Sporting stadiums around Spain remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Real e Modric, ancora insieme. Per un anno almeno

Redazione Il Posticipo

Real e Modric, ancora insieme. Per un anno almeno. Come riportato da AS  l'ex Pallone d'Oro, da sempre dichiaratosi ottimista sul rinnovo, ha di fatto chiuso le trattative per il proseguo della sua permanenza alla "Casa Blanca". Limati anche gli ultimi dettagli, manca solo l'ufficialità.

VOLONTA' - Decisiva la volontà del calciatore, che ha accettato un taglio dello stipendio. Come nella filosofia delle merengues, il centrocampista, 35enne, firmerà solo per un anno. Firma dunque sino al giugno del 2022. Di certo, le grandi prestazioni del centrocampista hanno spinto il club a rinnovare la fiducia per altri quindici mesi. E accettare la "sforbiciata" sull'ingaggio per risolvere nel miglior modo possibile i problemi economici che la pandemia ha generato hanno agevolato la trattativa.

DECENNIO - Modric si avvia dunque a giocare la sua decima stagione a Madrid. Il croato  Sarà al Santiago Bernabéu per almeno 36 anni . Dal suo arrivo nel 2012 dal Tottenham ha conquistato l'affetto dei tifosi del Real Madrid portando in dote, nei 383 incontri 26 gol e 61 assist. Quanto basta per portarsi a casa quattro Champions League, due campionati , una Coppa del Re e quattro Mondiali di Club.  E in questa stagione che sembrava dovere essere l'ultima si è reso utilissimo alla causa. 3038 minuti in 40 presenze senza mai fermarsi per un problema fisico Ha perso solo una partita per un lieve infortunio in questa stagione.

ZIDANE - Felice del rinnovo, sicuramente, anche Zinedine Zidane che continua a considerarlo un calciatore fondamentale. Del resto, nei momenti più critici della stagione, ha tenuto a galla il Real  insieme a Kroos e Casemiro. Un centrocampo che passerà alla storia del club. A questo punto manca il "si" di Ramos, che ancora sembra piuttosto distante. Non sarà facile perché le pretese del difensore centrale non collimano con quelle del Real Madrid. Servirà uno sforzo da entrambe le parti per trovare l'intesa definitiva.