Real Madrid, il rinnovo di Casemiro diventa un caso: lo spogliatoio dei Blancos rischia di scoppiare…

A Madrid sta per arrivare una firma parecchio attesa, quella di Casemiro. Ma il prolungamento del contratto del brasiliano potrebbe rappresentare una vera e propria bomba nello spogliatoio del Real Madrid. E non solo dal punto di vista dell’ingaggio del centrocampista, ma anche per tempistiche e qualche relazione…sospetta.

di Redazione Il Posticipo

In tempi di stop forzato da coronavirus, i club sono abbastanza fermi dal punto di vista di contratti e mercato. Troppo complicato, ora come ora, capire che calcio uscirà dalla pandemia, determinare se e quanto prezzi e stipendi caleranno. Quindi anche per quel che riguarda i rinnovi tutto tace. O quasi. A Madrid sta per arrivare una firma parecchio attesa, quella di Casemiro. Peccato che, come spiega Sport, il prolungamento del contratto del brasiliano potrebbe rappresentare una vera e propria bomba nello spogliatoio del Real Madrid. E non solo dal punto di vista dell’ingaggio del centrocampista, ma anche per tempistiche e qualche relazione…sospetta.

RINNOVO – Ovvio che il quotidiano catalano, da sempre vicino al Barcellona, voglia affondare il dito nella piaga, ma il rinnovo fino al 2023 di Casemiro è davvero merce rara di questi tempi. Così come l’aumento dello stipendio del verdeoro. Il suo contratto attuale, in scadenza giugno 2021, lo vede guadagnare 5,5 milioni di euro. Non certo pochi, ma per quello che è forse il vero insostituibile dei Blancos, non il riconoscimento giusto. Almeno, questo è quello che hanno pensato al Santiago Bernabeu, accordandosi con il brasiliano per un ingaggio quasi duplicato: 9,5 milioni di euro a stagione. Ancora meno di altre stelle come Bale o Hazard, ma una cifra di cui Casemiro può accontentarsi. Il tutto in un momento in cui ai calciatori vengono chiesti sacrifici, vista la crisi economica generata dal coronavirus. Non proprio una tempistica azzeccata.

PROBLEMI – Quello che può creare più problemi, però, non è l’aumento in sè. La questione è che tutti gli altri rinnovi al Real Madrid sono fermi, a partire da quello di Sergio Ramos. Anche il Gran Capitan è in scadenza nel 2021, ma il club non si è ancora mosso concretamente per offrire al leader dei Blancos e della nazionale spagnola un prolungamento. Il che certamente non farà piacere all’andaluso. E poi c’è l’agenzia che gestisce Casemiro, la Best of You. Che è molto vicina al Real, come dimostra il recente rinnovo di Benzema, un altro dei calciatori che rappresenta. L’impressione nello spogliatoio, chiosa Sport, è che ci sia una situazione in cui i Blancos stanno facendo…figli e figliastri. E chissà che una buona notizia per Zidane come il rinnovo del suo fedelissimo non si trasformi…in un autogol…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy