Real: l’eliminazione dalla Champions costa cara! E l’ex Lopetegui chiede 28 milioni di euro a Florentino…

Real: l’eliminazione dalla Champions costa cara! E l’ex Lopetegui chiede 28 milioni di euro a Florentino…

Flop sportivo a parte, i Blancos ci rimettono parecchio anche economicamente: l’uscita agli ottavi significa dover rinunciare a 45 milioni in caso di vittoria. Intanto l’ex allenatore del Real ne chiede quasi una trentina come previsto dal suo contratto…

di Redazione Il Posticipo

Soldi, tantissimi soldi. Nel calcio di oggi un fallimento sportivo non significa soltanto una delusione per i tifosi, ma anche un danno economico. Il presidente Florentino Perez lo sa bene e ci ha pensato al fischio finale di Real-Ajax. L’eliminazione anticipata dalla Champions è costata parecchio ai Blancos, abituati nelle ultime tre stagioni a fare bottino pieno alzando puntualmente la Coppa a inizio giugno. A preoccupare i Blancos sul fronte economico però c’è anche il tecnico Julen Lopetegui, esonerato a ottobre… e pronto a rivendicare ciò che gli sarebbe spettato!

DANNO ECONOMICO – Il Real non usciva agli ottavi di finale da nove anni (l’ultima volta col Lione nel 2009-10): da allora in poi per il club le ultime battute del torneo sono diventate un’abitudine… così come i premi a fine anno. In un certo senso l’eliminazione agli ottavi è costata 45 milioni. Secondo la nuova ripartizione delle entrate stabilita dalla Uefa e riportata da As, la qualificazione alle fasi successive sarebbe valsa rispettivamente 10,5 milioni per i quarti, 12 per le semifinali e 15 per le finale a cui vanno aggiunti 4 milioni per la conquista della Coppa. Alzare la Supercoppa europea avrebbe portato nelle casse 3,5 milioni. Senza considerare le entrate legate ai contratti di sponsorizzazione e ai biglietti dei quarti di finale e delle semifinali. Tanti soldi andati in fumo… come i 28 milioni per Lopetegui?

LOPE RIVENDICA – Secondo quanto riportato da Onda Cero, a dare qualche problemino a Perez ci sarebbe pure il tecnico Julen Lopetegui, esonerato a fine ottobre e pronto a portare il Real in tribunale per rivendicare 28 milioni di euro, cioè lo stipendio dei 3 anni previsti dal suo contratto. L’allenatore aveva firmato col Real fino al 2021 e sembra voler andare fino in fondo pur di vedere riconosciuto quanto gli era stato promesso. L’ex c.t. della Spagna ha parlato della sua breve esperienza sulla panchina del Real: “Sono grato alla società, è stata un’esperienza sensazionale per me e ringrazio i tifosi. Gli auguro ogni bene”. Ma spera anche di mettersi in tasca… i soldi che gli spettano!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy