Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Real Ko, Ancelotti: “Prima o poi doveva succedere, a volte si impara più da una sconfitta che da 10 vittorie”

Real Ko, Ancelotti: “Prima o poi doveva succedere, a volte si impara più da una sconfitta che da 10 vittorie” - immagine 1
Il tecnico dopo la sconfitta maturata in Germania.

Redazione Il Posticipo

Il Real Madrid si prende una giornata di... ferie in Champions. Perde con il Lipsia e rimanda l'appuntamento con il primo posto alla sfida casalinga contro il Celtic. Una sconfitta insolita. Non ha enorme peso che avrà sulla classifica, ma stupisce per come sia maturata. I blancos hanno subito tre gol di cui due nei primi venti minuti. Evento rarissimo con Ancelotti in panchina che analizza la sfida in conferenza stampa. Le sue parole sono riprese da Bernabeu Digital. 

LEZIONE

—  

Ko, secondo il tecnico, anche istruttivo. "Prima o poi doveva succedere, non posso criticare una squadra che ha fatto così bene, anche se le sconfitte sono sempre dolorose. Questa fa meno male delle altre perché c'è un'altra possibilità di essere primi nel girone. Da una sconfitta a volte si impara più che da 10 vittorie di fila perché potremo focalizzare l'attenzione su ciò che non ha funzionato. Courtois ha parlato di squadra troppo rilassata? Ognuno ha la sua opinione. Io ho notato delle disattenzioni. Non abbiamo mantenuto la concentrazione sui calci piazzati, di solito siamo più precisi e attenti in queste situazioni. Da lì in poi la partita si è complicata. Non credo che poi l'intensità non ci sia mancata, siamo rientrati in partita e abbiamo sfiorato il 2-2".

Real Ko, Ancelotti: “Prima o poi doveva succedere, a volte si impara più da una sconfitta che da 10 vittorie” - immagine 1

ROTAZIONE

—  

Inevitabile analizzare le scelte. Il turnover, questa volta, non ha pagato. "Ci sono diverse situazioni contingenti, abbiamo avuto degli infortuni, credo che con tanti impegni sia normale ruotare gli uomini. Chi è sceso in campo ha vinto anche tante altre partite. Asensio ha messo a segno una rete e fornito un assist. Nacho è stato bravo ad alzare la squadra quando serviva. L'unico errore è stato concedere due gol che hanno incanalato la partita sui binari preferiti del Lipsia abile a sfruttare la sua velocità in contropiede. Perdere ci dà fastidio ma abbiamo un'altra possibilità al Bernabeu con la consapevolezza che non possiamo tornare indietro".