Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Real, Jovic sotto accusa: “Zidane non lo mette neanche un minuto, altrimenti si fa male. E preferiva tenersi Borja Mayoral…”

(Photo by Francois Nel/Getty Images)

Quando la Casa Blanca ha acquistato Jovic per 60 milioni di euro dall'Eintracht Francoforte, pochi pensavano che si sarebbe trattato di un costosissimo flop. E invece l'attaccante continua a non vedere il campo e a beccarsi parecchie critiche...

Redazione Il Posticipo

Certi sogni calcistici a diventare incubi ci mettono davvero poco. E persino quando si arriva al massimo livello possibile, la caduta è sempre dietro l'angolo. Basterebbe prendere come esempio la storia di Luka Jovic. Il suo percorso verso la fama è stato lungo e complicato. Dalle volte in cui dormiva in macchina con suo padre per andare alle partite al Santiago Bernabeu, il serbo ne ha fatta di strada. E quando la Casa Blanca lo ha acquistato per 60 milioni di euro dall'Eintracht Francoforte, pochi pensavano che si sarebbe trattato di un costosissimo flop. E invece l'attaccante continua a non vedere il campo, con Zidane che continua ignorarlo: per lui in questa stagione appena 5 presenze per un totale di appena 208 minuti.

INFORTUNI - Per la partita contro l'Osasuna, Jovic non è neanche stato convocato. E a Madrid, sponda Real, ormai la delusione è tangibile. Tomás Roncero, penna di AS e opinionista della celebre trasmissione El Chiringuito de Jugones, non gli risparmia critiche anche molto pesanti ai microfoni di Carrusel Deportivo. Soprattutto su una certa propensione agli infortuni che impedisce al tecnico di dargli fiducia. "Zidane non schiera Jovic neanche un minuto, perchè l'unica cosa che fa è infortunarsi. Mi dicono che non appena fa qualcosa, ha problemi. Ed è una situazione che vedo molto chiaramente da mesi, non soltanto adesso". Insomma, problemi fisici, un qualcosa che certamente non dipende dal calciatore. Ma non è solo quello...

 (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

MAYORAL - Alla Casa Blanca ci si pone più di qualche dubbio su un'operazione legata proprio alla permanenza estiva di Jovic: la cessione di Borja Mayoral alla Roma, che adesso diventa un rimpianto. Anche perchè il tecnico forse avrebbe preferito tenere lo spagnolo... "Zidane ha detto a Borja Mayoral che lo preferiva a Jovic. Mayoral ha già fatto sei gol e quattro assist nella Roma senza giocare da titolare. E ho come l'impressione che sarebbe stato molto più utile di Jovic partendo dalla panchina". Un problema in meno per la Roma, che si gode il suo numero nove di scorta (ma non troppo), uno in più per Zidane. Che ora si ritrova con in rosa un centravanti che non utilizza e che è costato sessanta milioni...