calcio

Real, il crollo è… Solari! I social non perdonano: “Questa squadra è spazzatura”

(Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

Battuti all'andata, umiliati al ritorno: il CSKA Mosca passa in scioltezza al Bernabeu per 3-0. I tifosi dei blancos sul web bocciano senza mezzi termini la squadra di Florentino Perez: "No Ronaldo no party"

Redazione Il Posticipo

Mamma mia. Un'esclamazione che il Real Madrid di Zidane ha strappato dalla bocca di tutti, a suon di giocate da capogiro e di Champions sotto braccio. Eppure sembra... preistoria! Sì, perché dalle parti del Bernabeu il mondo si è capovolto in un attimo: le dimissioni del tecnico francese e la partenza di Cristiano Ronaldo hanno depresso l'ambiente e lo spogliatoio. La cura Lopetegui è durata poco: dopo un buon inizio, la squadra è calata e l'allenatore è stato stroncato dopo la manita subita a Barcellona. Allora Florentino Perez ci ha riprovato con un colpo "alla Zidane": panchina affidata a Santiago Solari, allenatore del Real Madrid Castilla. Buone le prime e panchina confermata fino... al 2021! Mossa rischiosa? Abbastanza, considerando che cosa gira sui social...

DOPPIO 3-0 - Real umiliato dal CSKA Mosca al Santiago Bernabeu: qualsiasi sia il peso della partita (i blancos erano certi del primo posto prima di scendere in campo), quando succede fa sempre rumore. Soprattutto considerando che Modric e compagni erano già usciti a testa bassa dalla Luzhniki Arena (1-0). Real sconfitto all'andata e al ritorno dallo stesso avversario in Champions: non capitava dal 2009. Non è la prima volta che il Real di Solari perde 3-0: era già successo in campionato qualche settimana fa sul campo dell'Eibar. Due crolli troppo verticali per passare inosservati: anche se nelle altre otto partite della nuova gestione sono arrivate otto vittorie...

"SQUADRA SPAZZATURA!" - Aspettando la reazione di Florentino Perez, ci pensano i tifosi sui social a far capire l'aria che tira. Navigando ci si imbatte in rabbia, frustrazione e anche in qualche presa in giro... "Questo Real Madrid è spazzatura" dice qualcuno senza troppi giri di parole. Altri si portano persino avanti: "Squadra giovane senza futuro". Il fantasma di Zidane poi è vivissimo nella mente di tutti: c'è chi ricondivide la reazione del francese dopo il gol di CR7 all'Allianz Stadium lo scorso anno per esprimere tutto il suo stupore di fronte al flop del Bernabeu. A proposito: secondo qualcun'altro senza il fuoriclasse portoghese la festa è finita per sempre. Solari è già con le spalle al muro? No, ma le orecchie gli staranno sicuramente fischiando.