Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Real, è un Vinicius da record: il brasiliano batte Marcelo, Sergio Ramos e Benzema!

(Photo by Angel Martinez/Getty Images)

In Spagna si era diffuso un ritornello di scherno, che si chiedeva quando mai sarebbe definitivamente esploso il brasiliano. La sua risposta è arrivata sul campo in questa stagione, tra record di precocità e prestazioni maiuscole.

Redazione Il Posticipo

Al netto di una stagione di Benzema che può portarlo al Pallone d'Oro e di un Courtois mai lodato abbastanza, una delle marce in più del Real Madrid di Carlo Ancelotti è certamente Vinicius Junior. Il brasiliano, arrivato alla Casa Blanca giovanissimo e con l'etichetta di nuovo Neymar, non ha avuto la vita troppo semplice all'inizio della sua avventura madrilena. Le partite giocate con il Castilla sembravano una bocciatura per un ragazzo pagato 45 milioni di euro e in Spagna si era diffuso anche un ritornello di scherno per lui, che si chiedeva quando mai sarebbe definitivamente esploso il brasiliano. La sua risposta è arrivata sul campo in questa stagione, tra record di precocità e prestazioni maiuscole.

RE DEGLI ASSIST - Le ultime due sono certamente quelle contro il Chelsea in Champions League. La sua presenza sulla sinistra è stata una spina nel fianco della difesa dei campioni d'Europa in carica e i gol di Benzema sono spesso e volentieri arrivati da spunti di Vinicius, che in questa stagione si sta decisamente specializzando negli assist. Come spiega AS, il verdeoro è...il Babbo Natale del Real, visto che in campionato ha già regalato 13 passaggi vincenti ai compagni di squadra, un numero che lo porta a essere il miglior assist-man dell'intera Liga, superando la strana coppia tutta francese composta da Benzema e Dembelè, entrambi a quota 11. Insomma, se il pallone transita dalle parti di Vinicius, è abbastanza probabile che finisca prima a un compagno e poi in rete.

RECORD - E ora, guai a chi pensa anche solo di togliere Vinicius dall'undici titolare. Complici i problemi fisici di Hazard, che per posizione in campo poteva creargli concorrenza, il brasiliano è un titolare fisso dei Blancos, come dimostra una statistica abbastanza particolare. Con la vittoria contro il Getafe nella scorsa giornata di campionato, è diventato il calciatore più giovane del Real nel XXI secolo ad aver raggiunto le cento vittorie alla Casa Blanca. E lo ha fatto un anno prima del precedente recordman, che era Marcelo, arrivato a...quota 100 a 22 anni e 270 giorni. Per Vinicius la centesima vittoria è arrivata a 21 anni e 271 giorni e non è servito solo a battere il suo connazionale. Con questo dato, l'attaccante ha fatto meglio anche di Varane, Higuain, Sergio Ramos, Isco e di Benzema. Non qualcosa di cui tutti possono vantarsi, no?