Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Real, Bale vuole fino all’ultimo centesimo…anche se non dovesse mai più mettere piede a Madrid!

(Photo by Richard Heathcote/Getty Images)

Nelle ultime partite il gallese sembra essere tornato quello che tutti conoscevano, regalando al Tottenham reti e assist. In apparenza, una buona notizia per il Real Madrid, che può sperare di cederlo agli Spurs a titolo definitivo. Ma questo...

Redazione Il Posticipo

Un contratto è un contratto e fa fede, qualsiasi cosa succeda. E pazienza se c'è in corso una pandemia che ha sconquassato le casse dei club di tutto il mondo, costringendo addirittura il Barcellona (non proprio gli ultimi arrivati) a fare pulizia nella rosa pur di riportare a casa qualche soldo. In fondo, non è mica colpa dei calciatori se non si può andare allo stadio e quindi le entrate crollano. Questo, più o meno, il discorso che fa Gareth Bale. Che nelle ultime partite sembra essere tornato quello che tutti conoscevano, regalando al Tottenham reti e assist. In apparenza, una buona notizia per il Real Madrid, che può sperare di cederlo agli Spurs a titolo definitivo.

15 MILIONI - Ma in realtà, come spiega il Mirror, questo potrebbe non significare comunque liberarsi del suo ingaggio pazzesco. Bale al Bernabeu guadagnava 15 milioni di euro netti a stagione, che con le tasse per i Blancos diventano circa 30. E anche ora che è in prestito al suo vecchio club, la metà dello stipendio lo paga comunque Florentino Perez. Una situazione che potrebbe continuare anche in caso di addio definitivo. Il tabloid spiega che Bale non ci sta a perdersi neanche un centesimo di quanto pattuito nell'ultimo rinnovo di contratto. E quindi, anche se non dovesse mai più mettere piede a Madrid, si aspetta che il Real faccia la sua parte e contribuisca al suo stipendio futuro in modo che, almeno fino al 2022, i suoi emolumenti siano quelli previsti dall'accordo attuale.

CRISI - Una pessima situazione per le casse del Real, che non ha subito la crisi al livello del Barcellona, ma che già lo scorso anno ha dovuto chiedere ai suoi calciatori di abbassarsi lo stipendio del 10% per fare fronte alle difficoltà. E anche il rinnovo di Sergio Ramos è in stallo perchè persino al Gran Capitan è stato chiesto di rinunciare a un decimo del salario al momento della nuova firma. Figurarsi dunque se a Madrid hanno voglia di continuare a pagare qualcuno che non gioca con continuità con la camiseta blanca da quasi due anni. Eppure, il contratto è lì. E Perez e i suoi sanno bene che, in caso di mancato accordo con gli Spurs, di milioni all'anno a Bale dovranno pagarne 30 lordi. E a questo punto, meglio dare una mano a qualcun altro...

Potresti esserti perso