Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Real, Ancelotti messo in discussione: i tifosi vogliono Xabi Alonso

BARCELONA, SPAIN - OCTOBER 03: Carlo Ancelotti, Head Coach of Real Madrid looks on prior to the La Liga Santander match between RCD Espanyol and Real Madrid CF at RCDE Stadium on October 03, 2021 in Barcelona, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

Tecnico italiano sulla graticola.

Redazione Il Posticipo

In Spagna, dopo il clamoroso 0-4 maturato nel Clasico, Ancelotti è messo in discussione. A tal punto che in Spagna, come riportato da AS, inizia a farsi largo il nome di Xabi Alonso.

XABI ALONSO - A Madrid si respira una certa inquietudine. Il poker servito da Xavi ha smosso le fondamenta della Casa Blanca, ancora molto solide ma un po'... crepate dopo quanto accaduto nella serata al Bernabeu. I tifosi hanno già individuato colpevole. Carlo Ancelotti, ancora in altalena. Dopo le feroci critiche in seguito all'andata giocata al Parco dei Principi, sono arrivati gli applausi nel ritorno al Bernabeu. Situazione nuovamente precipitata dopo il ko con il Barcellona che ha schiuso, agli occhi dei tifosi, le chiavi del Real a Xabi Alonso. L'ex centrocampista del Real  e attuale allenatore della Real Sociedad B, club che è riuscito a portare in Second Division la scorsa estate. L'uomo di Tolosa è un trending topic in Spagna e il suo nome viene linkato anche nei tweet dei tifosi con Ancelotti. Nel frattempo concluderà il suo contratto quest'estate. E poi deciderà il suo futuro. Di certo, è un uomo molto apprezzato ai vertici della Casa Blanca perché ha la sua carriera nelle giovani del Real.

BARCELONA, SPAIN - OCTOBER 03: Carlo Ancelotti, Head Coach of Real Madrid looks on prior to the La Liga Santander match between RCD Espanyol and Real Madrid CF at RCDE Stadium on October 03, 2021 in Barcelona, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)

GRATICOLA - Ancelotti è comunque sulla graticola. Sebbene abbia ancora nove punti di vantaggio sul secondo, il calendario non è semplice. Deve giocare il derby con l'Atletico e le sfide contro Siviglia e Betis. Al netto del risultato, non ha convinto neanche la gestione della sfida contro il Barcellona. Privo di Benzema, ha scelto Modric come falso nueve rinunciando a Jovic. Nel mirino anche la scelta di una difesa a tre, mai schierata dal Real Madrid 2021-22 e provata contro una squadra che ha in assoluto due dei calciatori più veloci del pianeta: Dembélé e Aubameyang. Harakiri che non è passato inosservato. E le due settimane di sosta, in questo senso, non aiuteranno.