Re per una notte: Dier colpisce Ramos e…diventa un eroe

Re per una notte: Dier colpisce Ramos e…diventa un eroe

Chi è il vero eroe della serata di grazia dei ragazzi di Southgate? Sterling, che segna due gol e taglia la difesa di Luis Enrique come fosse burro? Kane, che si trasforma in trequartista e manda al manicomio mezza Spagna? Macchè. Il re d’Inghilterra, per una notte, è Eric Dier.

di Riccardo Stefani

La formazione dell’Inghilterra che ha espugnato il Benito Villamarin di Siviglia i tifosi dei Tre Leoni se la ricorderanno a lungo. Del resto era dagli anni Ottanta che non si vinceva in terra di Spagna e allora ci volle addirittura un poker di Saint Gary Lineker, che oggi invece festeggia come molti su Twitter. E proprio sui social network si scopre chi è il vero eroe della serata di grazia dei ragazzi di Southgate. Sterling, che segna due gol e taglia la difesa di Luis Enrique come fosse burro? Kane, che si trasforma in trequartista e manda al manicomio mezza Spagna? Macchè. Il re d’Inghilterra, per una notte, è Eric Dier.

TACKLE – Cosa ha fatto il centrocampista del Tottenham per meritarsi il plauso unanime dei solitamente esigentissimi tifosi di Sua Maestà? Facile, ha attentato alle gambe di Sergio Ramos. Durante un uscita difensiva degli iberici, il mediano di Southgate si fa una ventina di metri di corsa disperata per andare in pressing sul capitano della Spagna e interviene in tackle con un po’ troppa foga, prendendo sì il pallone, ma travolgendo anche il centrale del Real Madrid. Il tutto, nell’area di De Gea, quindi in un punto del campo dove un’entrataccia, forse, si poteva anche evitare. E Dier rischia anche parecchio, perchè il signor Marciniak, forse ragionando che siamo solo al dodicesimo minuto, decide di essere magnanimo ed estrae solo un giallo per l’inglese. Ma tutto è bene quel che finisce bene, anche perchè dopo questo “avvertimento” Ramos è uno dei peggiori della squadra di Luis Enrique, diventando protagonista in negativo su tutti e tre i gol dell’Inghilterra.

COMMENTI –  E proprio dalla terra di Albione arriva un plebiscito per Dier, che con quella scivolata rappresenta lo spirito battagliero che tutti vogliono vedere. “All’improvviso, sono diventato un fan di Dier“, scrive qualcuno. “Ammonito? Non c’è più religione…“, sentenzia qualcun altro, che nel tackle riscontra un semplice e regolare contrasto. Ma i più felici sono ovviamente i tifosi del Liverpool, che finalmente vedono Ramos dall’altra parte della barricata, dopo essere stato lui protagonista dell’entrata che ha infortunato Salah nella finale di Kiev. “Date le chiavi della città di Liverpool a Dier“, gridano da Anfield e dintorni. E persino un account di tifosi, di quelli che solitamente non hanno mai una buona parola per un calciatore che non sia dei Reds, concede l’onore delle armi: “Abbiamo finalmente capito a cosa serve Eric Dier! Ben fatto, testa a patata!“. Che non sembra, ma…è un complimento.

dier ramos

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy