calcio

Razzismo in campo: reazioni umane a gesti disumani fra palloni scagliati, appelli social e banane

Redazione Il Posticipo

 Autore: New Press;Ringraziamenti: Getty ImagesCopyright: 2005 Getty Images

A Messina, nel 2005, si consuma una delle pagine più tristi del calcio italiano. Zoro al 21’ della sfida con l’Inter afferra il pallone e lo porta con sé sottobraccio. È stanco di sentire i “buu” razzisti provenienti dal settore ospiti. Adriano e Martins cercano di farlo ragionare mentre lui minaccia di smettere di giocare e lo convincono. A fine partita Facchetti chiederà scusa.

Potresti esserti perso