Lukaku e gli altri: le reazioni dei calciatori al razzismo fra appelli, pallonate e banane sbucciate…

Lukaku e gli altri: le reazioni dei calciatori al razzismo fra appelli, pallonate e banane sbucciate…

Il calciatore belga chiama all’appello il mondo del calcio. Il ragazzo non è certo il primo bersaglio di una deriva diffusa e pericolosa. Sperando che sia l’ultimo caso, ecco come hanno reagito gli altri calciatori di colore…

di Redazione Il Posticipo

Social

Anche Pogba è stato vittima di razzismo, seppur mediatico. Tutto nasce dal rigore sbagliato nella sfida contro il Wolverhampton che ha scatenato l’ira dei tifosi dello United. Qualcuno è andato oltre il recinto della ragione, rivolgendo pesanti accuse a Pogba richiamandone il colore della pelle. Aberrante, ma reale. E nelle scorse ore, il centrocampista campione del mondo, attraverso il proprio profilo twitter, ha espresso il proprio pensiero. Poche parole, cariche di significato.

“I miei antenati e i miei genitori hanno sofferto per la mia generazione, per farla sentire libera, farla lavorare, farle prendere il bus, per farla giocare a calcio. Gli insulti razzisti sono ignoranza e possono solo rendermi più forte e motivarmi per combattere per la prossima generazione”

Colpisce anche l’immagine. Il calciatore tiene in braccio il neonato. Il messaggio, in questo senso, è forte e chiaro verso chiunque continui a discriminare per il colore della pelle.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy