Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Razzismo a Madrid, alcuni tifosi dell’Atletico offendono Vinicius, il club rojiblanco stigmatizza l’accaduto

Razzismo a Madrid, alcuni tifosi dell’Atletico offendono Vinicius, il club rojiblanco stigmatizza l’accaduto - immagine 1
L'Atletico ha immediatamente preso le distanze da chi si è reso protagonista del coro discriminatorio

Redazione Il Posticipo

Razzismo a Madrid nei confronti di Vinicius. Appello alla tolleranza caduto nel vuoto. Una parte dei tifosi dell'Atletico di Madrid riuniti fuori dalla Cívitas Metropolitano ha intonato il coro "Sei una scimmia, Vinicius sei una scimmia " prima del calcio d'inizio del derby contro il Real Madrid. Il coro razzista, ripreso dal video pubblicato da Tiempo de Juego arriva dopo una forte campagna antirazzista sia dello stesso Vinicius che di molti altri brasiliani dopo le parole di Pedro Bravo a "El Chiringuito", che avevano indignato non poco l'opinione pubblica.

OFFENSIVO

Nonostante pensieri e parole fossero state stigmatizzate da entrambi i club, evidentemente la deriva non è stata arginata. E l'Atletico ha immediatamente preso le distanze da chi si è reso protagonista del coro discriminatorio.  E attraverso il proprioprofilo twitter ufficiale ha invitato i tifosi ad avere un atteggiamento rispettoso nei confronti degli avversari.

"Conto alla rovescia per il derby. Sostieni l'Atleti con passione e rispetto verso il rivale!"

Razzismo a Madrid, alcuni tifosi dell’Atletico offendono Vinicius, il club rojiblanco stigmatizza l’accaduto- immagine 2

REAZIONI

Ovviamente non sono mancate le reazioni. Il video ha attraversato l'autostrada dei social a velocità siderale. E ha raggiunto anche il Real Madrid, che in settimana aveva anche rilasciato una dichiarazione legata alla vicenda. Come riportato da Marca la Casa Blanca, in settimana aveva rilasciato una dichiarazione in cui ha avvertito che avrebbe agito contro atti razzisti contro i suoi calciatori, quindi non è affatto remota l'ipotesi che i cori ascoltati al Metropolitano possano suscitare una nuova forte presa di posizione. E considerato che il club ha incaricato i suoi servizi legali di intraprendere un'azione legale contro chiunque usi espressioni razziste nei confronti dei nostri giocatori non è da escludere che il derby possa avere una coda anche lontano dal rettangolo di gioco.