calcio

Raspadori e gli altri: i calciatori italiani e stranieri tifosi (e a volte anche vincenti) in serie A

Redazione Il Posticipo

Tifoso della Juventus da sempre, bandiera fino alla improvvisa e dolorosa cessione. Tra Claudio Marchisio e la sua squadra del cuore sembrava non essere finita bene. Prima di andare allo Zenit San Pietroburgo il centrocampista ha dichiarato con una punta d'amarezza che  "Alla Juve mi facevano passare per infortunato anche se non lo ero". Poi, smaltita la rabbia, ha chiuso la carriera a... casa sua, con la conferenza d'addio allo stadium. Amore incancellabile.