calcio

Arriva l’Austria. Raspadori come Schillaci? La storia è ricca di grandi sorprese a tinte azzurre..

Redazione Il Posticipo

 HALMSTAD, SWEDEN - JULY 10: Antonio Cabrini, head coach of Italy looks on before the UEFA Women's Euro 2013 group A match at Orjans Vall on July 10, 2013 in Halmstad, Sweden. (Photo by Martin Rose/Getty Images)

A fine anni '70 un esterno sinistro fa strage di avversari e di... cuori. Antonio Cabrini, nel 1978, è fra i protagonisti assoluti del campionato vinto dalla Juventus. Quel ragazzino che ara la fascia abbinando corsa e qualità fa innamorare anche... Enzo Bearzot che lo porta ai mondiali del 1978 in Argentina dove la nazionale chiuderà con un lusinghiero quarto posto. E Cabrini si impadronisce del ruolo che non lascerà più.