calcio

Arriva l’Austria. Raspadori come Schillaci? La storia è ricca di grandi sorprese a tinte azzurre..

L'ultimo precedente fra Italia e Austria risale al 1998, ma nella memoria e negli occhi di tutti gli italiani, restano impresse le prime notti magiche. E i paragoni fra Schillaci e Raspadori sono quasi naturali...

Redazione Il Posticipo

(Photo by Lars Baron/Bongarts/Getty Images)
 REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - JULY 29: Giacomo Raspadori of US Sassuolo celebrates his goal during the Serie A match between US Sassuolo and Genoa CFC at Mapei Stadium - Citta del Tricolore on July 29, 2020 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

L'ultimo precedente fra Italia e Austria risale al 1998, ma nella memoria e negli occhi di tutti gli italiani, restano impresse le prime notti magiche. E i paragoni fra Schillaci e Raspadori, una delle scommesse di Mancini che non ha mai guardato la carta d'identità e spesso ci ha preso, viene quasi naturale. Del resto, la storia della nostra nazionale ha spesso... storie da raccontare. Di precedenti relativi a calciatori che non avrebbero dovuto neanche essere in lista o che sono stati convocati solo all'ultimo minuto e si rivelano protagonisti inaspettati ce n'è a iosa.