Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Rapina a mano armata nei confronti di Özil, ma i malviventi vengono messi in fuga da…Kolasinac!

Al ritorno dalla tournée americana, Mezut Özil viene assalito da due rapinatori armati di coltello. Ma per fortuna del tedesco...arriva Kolasinac, che a mani nude mette in fuga i malviventi armati.

Redazione Il Posticipo

Ci sono giocatori forti e giocatori indispensabili. I primi appartengono a quella categoria di atleti che costituisce una squadra, permette all'allenatore di poter mettere in atto delle strategie. E poi ci sono quelli indispensabili. Non è detto che siano i top player, ma quelli che hanno quel qualcosa in più per capire dove andrà l'avversario, come rimbalzerà la palla se e come fare quel passo che cambierà la partita in un modo o in un altro. Ecco, uno di questi è Sead Kolasinac. Che è il duro dell'Arsenal e lo è anche... fuori dal campo. Già, perché ha salvato un compagno di squadra dall'attacco di due malviventi armati.

L'ACCADUTO - Su Twitter sta circolando all'impazzata il video dell'attacco ai due giocatori appena tornati dalla tournée americana. Uno è Kolasinac, terzino sinistro bosniaco, mentre l'altro è Mezut Özil. I due criminali, armati di coltello, si sono avvicinati all'auto cercando di rapinare i due personaggi nell'appariscente auto nera. Il video ha un'angolazione piuttosto limitata e non si vede il tentativo raccontato dal Mirror di aprire lo sportello del guidatore occupato dal trequartista tedesco. Ma si vede benissimo che Kolasinac rincorre uno dei criminali e lo contrasta... a modo suo.

COMPLIMENTI - Nessun tackle in scivolata, nessuna spallata. Calci e pugni a mani nude contro, due uomini di cui almeno uno armato di coltello. Insomma, che Kolasinac fosse un duro in campo era ben noto ai più ma che fosse così tosto anche fuori non era mai stato svelato. Sui social, chiaramente, i tifosi dell'Arsenal stanno parlando quasi più di questo episodio di quanto non stiano dando risalto al duplice acquisto di Saliba e Ceballos. Il problema? Il solito: il Daily Mail sferra un 'attacco' al tedesco: se Kolasinac è stato coraggioso... Özil sarebbe uscito dalla macchina e scappato via. Insomma, a ognuno le sue reazioni ma tanti, tanti complimenti per il coraggio al bosniaco.