Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ranking, il calcio inglese mette la freccia: Spagna nel mirino per riprendersi il primato dopo nove anni

MADRID, SPAIN - JUNE 03: Javier Tebas, president of La Liga de Futbol profesional (President of the Spanish Professional Football league) poses for a portrait at Wanda Metropolitano Stadium on June 03, 2019 in Madrid, Spain. (Photo by Carlos Alvarez/Getty Images)

Sarà sufficiente che le londinesi e le squadre di Manchester riescano a cogliere, nelle loro otto partite di andata e ritorno nelle semifinali di Champions League ed Europa League, tre pareggi. O una vittoria e un pareggio

Redazione Il Posticipo

Il calcio inglese mette la freccia. La nazione di Sua Maestà aveva abdicato dal trono europeo nove anni fa a favore della Spagna, ma tutto lascia credere che possa riprendersi lo scettro. Sarà sufficiente, come riporta il Sun che le londinesi e le squadre di Manchester riescano a cogliere, nelle loro otto partite di andata e ritorno nelle semifinali di Champions League ed Europa League, tre pareggi. O una vittoria e un pareggio.

COEFFICIENTE  - I numeri parlano chiaro. I club di Premier League hanno invaso l'Europa con quattro squadre in semifinale nelle due coppe. E raggiunto quota 98,283 punti. La Spagna ne ha raccolti, sinora, solo 18.642, per un totale di 96.997.  Si guadagnano due punti per ogni vittoria e uno per ogni pareggio nelle competizioni europee, divisi tra il numero di squadre che si sono qualificate. Sette nel caso dell'Inghilterra. Dunque il sorpasso è davvero dietro l'angolo.

RIVALI - La Spagna ha portato due squadre in semifinale. Il Real Madrid in Champions e il Villarreal in Europa League, "orfana" del Siviglia. E il tetto massimo raggiungibile dalla Spagna è a quota 98,711. Dunque l'Inghilterra avrà la certezza di tornare sul tetto del ranking se Arsenal, Chelsea, Manchester City e Manchester United raccoglieranno solo tre pareggi. O una vittoria e un pareggio, nelle loro otto partite spalmate su entrambe le semifinali. Tuttavia una vittoria per il Chelsea contro il Real martedì o per i Gunners contro la squadra di Unai Emery garantirà che l'Inghilterra non possa essere superata.

RIVALSA - Il calcio inglese è stato spodestato dalla Spagna nel 2o12. Ha vinto solo due Champions  e tre Europa League negli ultimi 10 anni. Al contrario, la Spagna con Real Madrid, Barcellona, Atletico e Siviglia ha pressoché monopolizzato la competizione lasciando le briciole proprio alle inglesi che ne hanno due Champions con Chelsea e Liverpool  (2012 e 2019)  e tre EL nel 2013 e 2018 con il Chelsea e nel 2017 con lo United. Il calcio inglese era stato in testa alla classifica dalla fine della stagione 2007-08 dopo il derby di Mosca fra United e Chelsea nella finale di Champions League, poi era scivolato al terzo posto nel 2015/2016. Adesso è tornato. E ha voglia di riprendersi il... maltolto.