Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ranieri: “Ottima gara, abbiamo perso un giocatore importante per una ingenuità”

GENOA, ITALY - NOVEMBER 26: Claudio Ranieri head coach of UC Sampdoria during the Coppa Italia match between UC Sampdoria and Genoa CFC at Stadio Luigi Ferraris on November 26, 2020 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

La Sampdoria sfiora la vittoria a San Siro.

Redazione Il Posticipo

La Sampdoria sfiora l'impresa a San Siro, ma porta a casa un punto tutto sommato accettabile per come si era messa la gara nel finale. Blucerchiati in pieno controllo della gara e anche in vantaggio. Poi, in inferiorità numerica, raggiunti e quasi superati. Una prodezza di Audero e il palo colpito da Kessie non cambiano nuovamente un risultato che permette a Ranieri di portare a casa un punto che.. erano tre. Il tecnico analizza la sfida ai microfoni del canale ufficiale del club.

PUNTO - Un buon punto, ma anche qualche rimpianto. In parità numerica la Sampdoria ha tenuto benissimo il campo. L'espulsione di Adrien Silva ha poi ridisegnato gli equilibri. "Eravamo venuti qua per vincere. Avevo chiesto alla squadra di giocare con coraggio come se stessimo perdendo. Siamo andati a pressare alto per riuscire a creare qualcosa di buono. Abbiamo fatto un gran partita, prendendo il primo tiro in porta all'82esimo. Ciò significa che la squadra si è difesa bene anche dal punto di vista tattico difendendoci e cercando anche di contrattaccare.  Non avevamo più il peso e la pericolosità in undici contro undici.  Poi abbiamo perso un giocatore importantissimo per una  ingenuità".

PROSPETTIVE - La Sampdoria sta comunque mettendo in campo ciò che gli ha chiesto il mister. Qualità e determinazione per preservare la parte sinistra della classifica. "Peccato, ma va bene così. Mettiamo in classifica un punto ma mi tengo la prestazione e soprattutto il modo con cui l'abbiamo conquistato. In questo momento abbiamo un punto in meno rispetto a quanto avevamo totalizzato nel girone d'andata. Avevo chiesto ai ragazzi 26 punti all'andata e 26 al ritorno. Ci siamo prefissi questo obiettivo,  vediamo se ci riusciamo. Sinora abbiamo un punto in meno ma siamo messi anche bene. La squadra sta interpretando bene il campionato. Quagliarella ci ha deliziato con un'altra giocata delle sue.