Ranieri: “Mi aspettavo una prestazione maiuscola. Quagliarella era sereno. Era solo questione di tempo”

Ranieri: “Mi aspettavo una prestazione maiuscola. Quagliarella era sereno. Era solo questione di tempo”

Cinque gol al Brescia, + 5 sulla zona retrocessione. Una grande risposta della Sampdoria di Ranieri che reagisce al gol subito, raggiunge e poi vince con grande slancio uno scontro diretto.

di Redazione Il Posticipo

Cinque gol al Brescia, + 5 sulla zona retrocessione. Una grande risposta della Sampdoria di Ranieri che reagisce al gol subito, raggiunge e poi vince con grande slancio uno scontro diretto.

GOL – Ranieri cercava i gol, oltre la prestazione: e sono arrivati. Erano un problema, che sembra risolto. Ecco le dichiarazioni del tecnico blucerchiato a DAZN. “Mi aspettavo una prestazione maiuscola, stiamo attraversando un buon periodo. Come ci si allena si gioca e nonostante il gol subito abbiamo immediatamente rimediato. Non mi preoccupavo del gol di Quagliarella è un giocatore di esperienza, era sereno. Non segnava ma giocava e si allenava bene. Il resto doveva venire per forza”.

CARATTERE – La squadra ha mostrato carattere. Le qualità, del resto, c’erano. Il merito è di aver restituito serenità. “Quando sono venuto qui ho cercato di lavorare molto sulla psicologia e l’autostima. Era una squadra da metà classifica che si è ritrovata in fondo. Non era facile. Ci stiamo piano piano tirando fuori. Tre punti sono molto importanti anche perché affronteremo la Lazio. Una delle squadre più in forma del campionato”. A questo punto non servono interventi sul mercato: “Giochiamo con due centrali difensivi sinistri, la società sa cosa serva, ma questo è un gruppo umile lavorano tutti bene. Se arriva qualcuno bene, ma possiamo restare anche così.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy