Ranieri, furia su Doveri: “Qui le regole cambiano sempre. La Gumina prende un cazzotto in area e vorrei rivedere il rigore concesso al Bologna…”

Ranieri, furia su Doveri: “Qui le regole cambiano sempre. La Gumina prende un cazzotto in area e vorrei rivedere il rigore concesso al Bologna…”

Una sconfitta che complica e non poco i piani salvezza della Sampdoria.

di Redazione Il Posticipo

Una sconfitta che complica e non poco i piani salvezza della Sampdoria. Tre partite perse e tutte con lo stesso risultato. Ranieri inciampa in casa contro il Bologna e la scivolata fa malissimo. Adesso è vietato sbagliare. Lo sa bene il tecnico che analizza la sfida ai microfoni di Sky Sport.

RABBIA – Un brutto scivolone, ma il tecnico è arrabbiato:”Oggi era una partita da pareggio, anche se abbiamo tirato più in porta di loro. Mi verrebbe da dire una frase di Blade Runner. Ho visto cose che voi umani… conoscete bene. Vorrei vedere il rigore a favore del Bologna. Il pallone va prima sulla coscia e poi con la mano. C’è un giocatore del Bologna che ha dato un cazzotto in faccia a La Gumina. Colley era in fuorigioco ma se non prende un cazzotto in faccia, forse prende il pallone. Vediamo come entra Medel nell’azione che porta al rigore. Poi Tonelli la prende, come mi ha detto lui, prima con la coscia e poi con la mano. Qui le regole cambiano sempre. Si parla di uomo vitruviano ma poi vorrei capirci qualcosa”.

SALVEZZA – Il treno salvezza viaggia lento e coinvolge tanti passeggeri: alla Samp mancano i gol. “Sinora abbiamo sbagliato solo il primo tempo contro l’Inter. Abbiamo giocato bene a Roma e discretamente stasera. Dobbiamo essere maggiormente determinati e un pochino più attenti a non prendere gol. Cerco di variare in base agli avversari su come giocare. Il gol di Bonazzoli gli darà la carica per essere fra i titolari”. Arrivano gli scontri diretti. “L’importante è fare punti, contro il Lecce è quasi uno scontro diretto. Noi abbiamo solo due giorni di recupero, gli altri cinque ma non voglio piangermi addosso. Quagliarella è pronto per tornare ad allenarsi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy