Ranieri fra campionato e mercato: “Bene Torregrossa, ma ci manca qualcosa dietro”

Il tecnico della Sampdoria fa il punto della situazione in vista della sfida con l’Udinese

di Redazione Il Posticipo

La Sampdoria prova a scendere dall’altalena dei risultati e a dare un po’ di continuità al proprio campionato. La sfida con l’Udinese, dopo la sconfitta con lo Spezia, è particolarmente delicata. Sinora i blucerchiati hanno tenuto un margine di sicurezza piuttosto ampio dalla zona calda, ma un nuovo passo falso rischia di compromettere quanto di buono è stato fatto. Non a caso Ranieri, in conferenza stampa, invita la squadra a ritrovarsi. E chiede anche rinforzi sul mercato. Le sue parole sono riprese dal canale ufficiale del club.

RITROVARSI – Il ko nel derby ha lasciato il segno e ha lasciato in eredità la sensazione che la Samp debba migliorare nell’approccio alla partita, specialmente con le cosiddette piccole. “Dopo la sconfitta con lo Spezia è logico che tutti vogliamo dare una risposta positiva al pubblico, al presidente a tutti quanti noi. Dobbiamo cercare risposte proprio all’interno di noi stessi. Lo Spezia c è stato superiore per fame, volontà e determinazione. Non avevo mai visto la mia squadra sbagliare tante cose e perdere così tanti palloni. Credo sia questione di concentrazione e determinazione. Adesso dobbiamo smettere di parlare e dare risposte sul campo. Evidentemente  se giochiamo con le grandi i ragazzi sentono la voglia di far bene, l’unione di intenti e l’aiuto reciproco, ma c’è anche un altro campionato ed è molto particolare come ho sempre detto. L’Udinese non ha la classifica che merita è una squadra compatta che gioca bene in contropiede e sa quello che vuole.

MERCATO – La Sampdoria sarà vigile sul mercato. L’arrivo di Torregrossa completa la batteria offensiva, ma Ranieri ha anche altre esigenze. “Torregrossa è un acquisto importantissimo per noi ma non ha preparazione, ha soltanto giocato. Verrà in pancina, sarà utile nel corso della partita ma non è al livello degli altri dal punto di vista fisico. Comunque ha delle caratteristiche importati per la squadra. Si tratta di un calciatore tecnico intelligente, ma anche molto caparbio nel tenere la palla e far salire la squadra. Quando sarà pronto potrà sposarsi bene con tutte le nostre punte. Abbiamo difficoltà oggettive dietro, perché ci sono diversi infortunati. In difesa in questo momento dobbiamo fare di necessità virtù ma si deve scendere comunque in campo. Dunque non ci resta che mostrare quello che sappiamo fare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy