Ranieri: “Era importante dare seguito a Firenze e ci siamo riusciti”

Tre gol alla Lazio e serenità ritrovata per il tecnico blucerchiato.

di Redazione Il Posticipo

Ranieri ritrova la sua Sampdoria. La sosta ha evidentemente giovato ai blucerchiati che sfoderano una grandissima prestazione contro la Lazio, battuta con le sue stesse armi. Attesa e ripartenze concretizzando, a differenza dei rivali, i palloni vaganti negli ultimi sedici metri. Il tecnico analizza la sfida ai microfoni di Sky Sport. 

CONVINCENTE – Una vittoria convincente. “Era importante dare seguito alla prova di Firenze. Ci siamo riusciti. E anche se a loro mancavano giocatori importanti, siamo stati bravi e umili. Hanno giocato da squadra. Ho chiesto una prova di coraggio e l’ho avuta. Sono stati compatti, uniti, esattamente come dovevano essere. In questa squadra c’è anche qualità, loro non hanno potuto sviluppare il loro gioco e noi abbiamo fatto quello che dovevamo anche se abbiamo concesso qualche occasione di troppo. Ma di questo ne parleremo”.

MODULO – Si continua però a pensare solo alla salvezza nonostante i nuovi innesti. E non si cambia modulo. “Quagliarella resta il capitano e punto di riferimenti. Ho sempre giocato con il 4-4-2 l’importante è avere i giocatori in forma. Ne scelgo undici ma poi alla fine ho sempre bisogno di tutti. La chiave della sfida di oggi è stata quella di schermare Parolo, ci siamo riusciti ed ha funzionato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy