Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ranieri: “Dovevamo essere attenti per tutti i 90′. Se si perde aggressività, l’Atalanta ti asfalta”

GENOA, ITALY - NOVEMBER 26: Claudio Ranieri head coach of UC Sampdoria during the Coppa Italia match between UC Sampdoria and Genoa CFC at Stadio Luigi Ferraris on November 26, 2020 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

La Sampdoria non assorbe la forza d'urto dell'Atalanta e cede i tre punti alla Dea

Redazione Il Posticipo

La Sampdoria non assorbe la forza d'urto dell'Atalanta e cede i tre punti alla Dea. Sconfitta tutto sommato indolore per la squadra di Ranieri che nonostante la seconda sconfitta consecutiva rimane ben assestata nella sua "comfort zone". I blucerchiati si sono giocati la partita sino in fondo, mettendo anche in seria difficoltà l'Atalanta ma sono stati penalizzati dagli episodi. Ranieri analizza la sfida ai microfoni di DAZN.

CONTINUA -  La  Sampdoria appare troppo discontinua. Ed è stata punita. "Primo tempo molto bene, il gol non nasce da una disattenzione ma è una grande giocata di un campione dell'Atalanta. Dovevamo essere attenti per tutti i 90'. Noi abbiamo giocato la nostra partita, poi quando la Dea inizia a pressarti ti asfalta. Sino a quando siamo stati determinati e cattivi abbiamo tenuto botta, poi quando abbiamo perso mordacità. Non dobbiamo abbassare la guardia. L'obiettivo che ci siamo posti è di lottare sempre e di ripetere il cammino del girone d'andata. Vediamo quanti riusciamo a raccoglierne e sino a dove riusciamo a spingerci".

DERBY - Sfida forse condizionata dal derby della Lanterna. Anche le scelte, considerando la massiccia rotazione di uomini, sembrano finalizzate alla stracittadina. Ranieri spiega cosa ha portato a scegliere l'undici di partenza. "Keita è andato fuori perché non mi era piaciuto molto con la Lazio. La Gumina  è un nostro attaccante e ho scelto di utilizzarlo. Era in campo perché ritenevo che poteva esserci molto utile dal punto di vista fisico. Infatti quando è uscito la squadra ha perso un po' il punto. Il derby certamente è importante e sappiamo benissimo quanto conti, specialmente in un momento in cui entrambe le squadre, lontane dalle sabbie mobili della classifica, potranno giocarselo un viso aperto. Sarà una sfida importantissima"

Potresti esserti perso