Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ranieri cita le sue origini: “Serviva calma, Roma non è stata costruita in un giorno”

LIVERPOOL, ENGLAND - OCTOBER 23: Claudio Ranieri, Manager of Watford FC reacts during the Premier League match between Everton and Watford at Goodison Park on October 23, 2021 in Liverpool, England. (Photo by Alex Livesey/Getty Images)

Ha subito una manita in casa contro il Liverpool all'esordio e si è immediatamente rifatto asfaltando Benitez in casa.

Redazione Il Posticipo

Ranieri e la regola del cinque. Ha subito una manita in casa contro il Liverpool all'esordio e si è immediatamente rifatto asfaltando Benitez in casa. Una vittoria straordinaria, quella del Watford che  rimonta due volte lo svantaggio e dopo i cambi operati dal tecnico italiano si porta a casa la partita con prepotenza. Il Watford segna cinque reti al Goodison Park. Quanto basta per festeggiare a dovere il compleanno e, soprattutto, mettere a tacere i primi mugugni. Ranieri si gode la vittoria e, come riportato dalla BBC, non si risparmia qualche... sassolino dalle scarpe.

EQUILIBRIO  - Partita rovesciata in appena 14 minuti. L'Everton si è trovato sepolto da una raffica di reti e dala tripletta dall'ex Toffee King, che si è immediatamente giovato dell'effetto Ranieri segnando i suoi primi gol in 29 presenze. Il tecnico, come riportato dalla BBC, sottolinea quanto sia importante mantenere l'equilibrio. In campo e nelle valutazioni. "Cinque gol contro il Liverpool erano troppi,  sono molto contento della reazione della sqiadra hce ha giocato con Abbiamo giocato una buona partita e messo in mostra diversi aspetti positivi ma c'è più di qualcosa che non mi è piaciuto. C'è ancora moltissimo da lavorare, anche se ammiro i miei giocatori. Dopo aver subito gol non si sono arresi e hanno giocato sempre con grande carattere".

 LIVERPOOL, ENGLAND - OCTOBER 23: Claudio Ranieri, Manager of Watford FC celebrates after their side's third goal scored by Joshua King (Not pictured) during the Premier League match between Everton and Watford at Goodison Park on October 23, 2021 in Liverpool, England. (Photo by Alex Livesey/Getty Images)

ROMA - Ranieri trova anche il modo di citare le sue origini testaccine: vietato cullarsi sugli allori. Servono ancora pazienza e lavoro per ottenere risultati a lungo termine, fermo restando che l'obiettivo rimane la permanenza da raggiungere presto e bene.  "Adesso però non fermiamoci. Dobbiamo assolutamente continuare a lavorare molto duramente. Roma non è stata costruita in un giorno. Finalmente questa settimana ho potuto lavorare con tutta la squadra, inseme, per la prima volta e vedo diversi margini di miglioramento. Adesso non ci resta che continuare così, anche perché io ho già dimenticato cosa era accaduto nelle scorse settimana. Però ricordo perfettamente quanto accaduto oggi, ed è tutto molto bello".